Lunedì 27 Gennaio 2020 | 11:22

NEWS DALLA SEZIONE

Shoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
L'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
In piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
Una 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, trovati morti in casa: si sono uccisi a coltellate dopo una lite

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'operazione dei cc
Evasione, furti e rapine: arrestate 6 persone tra Cerignola, Trinitapoli e Ascoli Satriano

Evasione, furti e rapine: arrestate 6 persone tra Cerignola, Trinitapoli e Ascoli Satriano

 
PotenzaPost elezioni
Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

 
BariCervelli in fuga
Laura, 19 anni, da Bari a Londra e poi in Africa: «All'estero credono in me. Non penso di tornare»

Laura, 19 anni, da Bari a Londra e poi in Africa: «All'estero credono in me. Non penso di tornare»

 
MateraIl caso
A Policoro 5 colpi di pistola contro studio di un notaio

A Policoro 5 colpi di pistola contro studio di un notaio

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
TarantoLa perquisizione dei cc
Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

 
BrindisiShoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 

i più letti

L'idea a Torre Guaceto (Br)

Riempi una busta di rifiuti, ricevi un caffè gratis

La campagna si chiama Plastic x Coffee ed è stata ideata dalla modella Tanya Gervasi, che da anni va in vacanza nella Riserva

Riempi una busta di rifiuti, ricevi un caffè gratis

Tanya Gervasi (Foto Fb)

«Plastic x coffee». È una campagna di sensibilizzazione ideata per promuovere la tutela attiva dell’ambiente da parte dei fruitori delle aree balneari.
Un progetto di comunità pensato dalla modella di fama internazionale Tanya Gervasi e al quale il Consorzio di Gestione di Torre Guaceto ha subito aderito.
L’idea è che chiunque, durante la propria permanenza in Riserva, riempia una busta di rifiuti spiaggiati e la porti al lido dell’area protetta, presso la spiaggia di Punta Penna Grossa, riceva in cambio un caffè gratis. Un gesto simbolico, volto ad esprimere il sentimento di gratitudine provato dal popolo di Torre Guaceto verso i fruitori virtuosi. Questo perché ad offrire i caffè non ci penserà il Consorzio gestore, bensì gli stessi utenti dell’area protetta.
«Io vengo in Riserva tutte le estati da circa 10 anni – ha raccontato Tanya –, questa volta sono arrivata ormai da un paio di settimane e ogni mattina, partendo da Punta Penna Grossa, raccolgo i rifiuti che trovo durante le mie passeggiate in spiaggia. Questo perché il mare porta sulla battigia tutto ciò che viene disperso anche molto lontano e capisco che il Consorzio da solo non può farcela».
Tanya è da esempio per quanti raggiungono le spiagge della Riserva per qualche ora di relax.
«Una volta, mentre stavo raccogliendo degli oggetti in plastica lungo la spiaggia – spiega la modella -, un uomo mi ha chiesto perché lo stessi facendo e di evitarmi la fatica perché tanto c’erano operatori addetti che avrebbero fatto quel lavoro. Ma al signore ho risposto che sbagliava, perché tenere pulita la Riserva e proteggerla da comportamenti che la danneggiano deve essere compito quotidiano di ciascuno di noi. E devo dire che ci sono tante persone che, come me, raccolgono i rifiuti».
Da qui l’idea nata osservando il contesto Torre Guaceto e subito lanciata da Tanya sul suo blog.
«Ho ideato la campagna “Plastic x coffe” per il desiderio di ringraziare chi raccoglie i rifiuti in spiaggia e li porta al bar di Penna Grossa per lo smaltimento a cura del Consorzio e ho deciso di farlo offrendo 20 caffè a coloro i quali riempiranno almeno una busta. Quando questi saranno esauriti, un altro utente potrà offrirne altri 20 a chi, come me e lui, si adopera per tenere pulita la Riserva. Potenzialmente, questa iniziativa potrebbe andare avanti all’infinito. E se così fosse, ne guadagneremmo tutti: il mare, le spiagge, le persone e l’ente gestore della Riserva». Bellissima e molto sensibile alle problematiche ambientali legate all’inquinamento, Tanya ha toccato con mano quanto possa essere nocivo l’impatto creato dall’uomo sulle aree naturali e quanto gli animali marini, come le tartarughe curate presso il Centro Recupero dell’area protetta, rischino la vita ogni giorno a causa dei rifiuti gettati in mare o che ad esso arrivano.
Da modella a modello di uno stile di vita sostenibile.
«Ringrazio Tanya – ha dichiarato il presidente del Consorzio, Mario Tafaro - con l’auspicio che il suo comportamento diventi un esempio da seguire per quanti amano e hanno a cuore la conservazione e lo sviluppo della Riserva».
«Il mio è un semplice gesto di gratitudine – ha chiuso la ragazza -spero incentivi chi ama Torre Guaceto a proteggerla attivamente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie