Sabato 23 Febbraio 2019 | 18:51

NEWS DALLA SEZIONE

San Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
La polemica
Fasano, tassa di soggiorno tutto l'anno: guerra Comune-albergatori

Fasano, tassa di soggiorno tutto l'anno: guerra Comune-albergatori

 
Furto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
No all'omofobia a scuola
Brindisi, Emiliano si commuove tra i ragazzi che hanno difeso amico gay: «Orgoglioso di voi»

Brindisi, Emiliano si commuove tra i ragazzi che hanno difeso amico gay: «Orgoglioso di voi»

 
A ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili VD

 
l'emergenza
Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

 
Il caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
A Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
Lotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
Il caso
Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariAl teatro petruzzelli
Kiss Me Kate, il musical d'ispirazione shakesperiana arriva a Bari

Kiss Me Kate, il musical d'ispirazione shakesperiana arriva a Bari

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

L'idea a Torre Guaceto (Br)

Riempi una busta di rifiuti, ricevi un caffè gratis

La campagna si chiama Plastic x Coffee ed è stata ideata dalla modella Tanya Gervasi, che da anni va in vacanza nella Riserva

Riempi una busta di rifiuti, ricevi un caffè gratis

Tanya Gervasi (Foto Fb)

«Plastic x coffee». È una campagna di sensibilizzazione ideata per promuovere la tutela attiva dell’ambiente da parte dei fruitori delle aree balneari.
Un progetto di comunità pensato dalla modella di fama internazionale Tanya Gervasi e al quale il Consorzio di Gestione di Torre Guaceto ha subito aderito.
L’idea è che chiunque, durante la propria permanenza in Riserva, riempia una busta di rifiuti spiaggiati e la porti al lido dell’area protetta, presso la spiaggia di Punta Penna Grossa, riceva in cambio un caffè gratis. Un gesto simbolico, volto ad esprimere il sentimento di gratitudine provato dal popolo di Torre Guaceto verso i fruitori virtuosi. Questo perché ad offrire i caffè non ci penserà il Consorzio gestore, bensì gli stessi utenti dell’area protetta.
«Io vengo in Riserva tutte le estati da circa 10 anni – ha raccontato Tanya –, questa volta sono arrivata ormai da un paio di settimane e ogni mattina, partendo da Punta Penna Grossa, raccolgo i rifiuti che trovo durante le mie passeggiate in spiaggia. Questo perché il mare porta sulla battigia tutto ciò che viene disperso anche molto lontano e capisco che il Consorzio da solo non può farcela».
Tanya è da esempio per quanti raggiungono le spiagge della Riserva per qualche ora di relax.
«Una volta, mentre stavo raccogliendo degli oggetti in plastica lungo la spiaggia – spiega la modella -, un uomo mi ha chiesto perché lo stessi facendo e di evitarmi la fatica perché tanto c’erano operatori addetti che avrebbero fatto quel lavoro. Ma al signore ho risposto che sbagliava, perché tenere pulita la Riserva e proteggerla da comportamenti che la danneggiano deve essere compito quotidiano di ciascuno di noi. E devo dire che ci sono tante persone che, come me, raccolgono i rifiuti».
Da qui l’idea nata osservando il contesto Torre Guaceto e subito lanciata da Tanya sul suo blog.
«Ho ideato la campagna “Plastic x coffe” per il desiderio di ringraziare chi raccoglie i rifiuti in spiaggia e li porta al bar di Penna Grossa per lo smaltimento a cura del Consorzio e ho deciso di farlo offrendo 20 caffè a coloro i quali riempiranno almeno una busta. Quando questi saranno esauriti, un altro utente potrà offrirne altri 20 a chi, come me e lui, si adopera per tenere pulita la Riserva. Potenzialmente, questa iniziativa potrebbe andare avanti all’infinito. E se così fosse, ne guadagneremmo tutti: il mare, le spiagge, le persone e l’ente gestore della Riserva». Bellissima e molto sensibile alle problematiche ambientali legate all’inquinamento, Tanya ha toccato con mano quanto possa essere nocivo l’impatto creato dall’uomo sulle aree naturali e quanto gli animali marini, come le tartarughe curate presso il Centro Recupero dell’area protetta, rischino la vita ogni giorno a causa dei rifiuti gettati in mare o che ad esso arrivano.
Da modella a modello di uno stile di vita sostenibile.
«Ringrazio Tanya – ha dichiarato il presidente del Consorzio, Mario Tafaro - con l’auspicio che il suo comportamento diventi un esempio da seguire per quanti amano e hanno a cuore la conservazione e lo sviluppo della Riserva».
«Il mio è un semplice gesto di gratitudine – ha chiuso la ragazza -spero incentivi chi ama Torre Guaceto a proteggerla attivamente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400