Venerdì 19 Ottobre 2018 | 17:05

NEWS DALLA SEZIONE

Razzia in via Bastioni
Brindisi, immigrato distrugge vetriauto in sosta in centro: arrestato

Brindisi, immigrato distrugge vetri auto in sosta in centro: arrestato

 
Sei denuciati
Latiani, maxi rissa tra 6 giovani:uno ruba il portafogli a un rivale

Latiano, maxi rissa tra 6 giovani:
uno ruba il portafogli a un rivale

 
A Francavilla Fontana
Rapina un bar, minaccia la barista con un sasso e lo lancia sulla vetrina: arrestato

Rapina un bar, minaccia la barista con un sasso e lo lancia sulle vetr...

 
Ai ferri corti
Brindisi, il sindaco Rossi diffida Versalis e minaccia il fermo dell’impianto

Brindisi, sindaco diffida Versalis e minaccia fermo dell’impianto

 
Per una settimana
San Vincenzo De' Paoli, reliquia arriva a Ostuni

San Vincenzo De' Paoli, reliquia arriva a Ostuni

 
Nel Brindisino
Non rispettano l'alt dei cc, inseguimento finisce con 3 tamponamenti: arrestati 2 nomadi serbi

Non rispettano l'alt dei cc, ma tamponano 3 auto: arrestati 2 nomadi s...

 
Turismo
Brindisi «dimenticata» alla Fiera di Rimini

Brindisi «dimenticata» alla Fiera di Rimini

 
Nel rione Sant'Elia
Brindisi, incendia l’auto del vicino di casa ma un video lo inchioda: arrestato

Incendia l’auto del vicino, inchiodato da un video

 
Economia
Export brindisino in calo dopo 2 anni di crescita

Export brindisino in calo dopo 2 anni di crescita

 
A Ceglie Messapica
«Tra noi è finita, lasciami in pace»Aggredisce a morsi l'ex moglie

«Tra noi è finita, lasciami in pace». E morde l'ex moglie

 
I controlli
Brindisi, scuole presidiate dai Cc: è guerra contro gli spacciatori

Brindisi, scuole presidiate dai Cc: è guerra contro gli spacciatori

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Ordine del gip

Latiano, marocchino violento ignora i divieti e semina danni e paura: in carcere

Il 40enne ha picchiato sorella e padre, aggredito i CC, sfondato vetri e porte

Latiano, marocchino violento ignora i divieti e semina danni e paura: in carcere

La stazione dei Cc di Latiano

Aveva sfondato il vetro di un'auto, spaccato una porta di legno, aggredito il padre anziano e i carabinieri: tuttavia era stato graziato, dopo le manette, con un provvedimento di divieto di avvicinamento ai suoi familiari. Ma per il 40enne marocchino, Bouazza Farissi, si sono aperte le porte del carcere in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emesso dal gip del tribunale di Brindisi per violazione di domicilio, lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

L'uomo, in precedenza si era reso protagonista di altri episodi di violenze e danneggiamenti nei riguardi di beni appartenenti ai congiunti. In particolare aveva rotto il lunotto posteriore dell’autovettura della sorella 24enne, che nella circostanza era stata accompagnata in ospedale per i malori accusati a seguito dei maltrattamenti e lesioni provocate dal fratello Anche all’anziano padre 78enne l’indagato ha inferto un pugno in fronte. L’uomo a seguito della vicenda era caduto in uno stato di prostrazione per le umiliazioni e soprusi subiti quotidianamente unitamente alla figlia. 

L’arrestato nel corso delle intemperanze oltre a infrangere il lunotto della vettura aveva anche rotto un televisore e una porta in legno dell’abitazione. Quindi, a seguito delle gravi violazioni poste in essere, si è deciso di accompagnarlo in carcere come disposto dall’Autorità Giudiziaria .

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400