Mercoledì 20 Febbraio 2019 | 18:26

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
A Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
Lotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
Il caso
Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 
Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeDurante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
AnalisiL'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
BatIl caso
Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

 
TarantoDecide il giudice del lavoro
Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

 
LecceNel mirino della criminalità
Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
FoggiaGuerra fra clan
Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

 
MateraUn 21enne materano
Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

 

Verso Laureto

Fasano, schianto dopo malore
muore una bracciante sulla 172

La donna – Maria Simeone di 57 anni – era alla guida della sua Fiat Idea e viaggiava in direzione Locorotondo

Fasano, schianto dopo maloremuore una bracciante sulla 172

FASANO - È di un morto e tre feriti il bilancio di un altro tragico incidente stradale avvenuto su un pezzo di asfalto da tutti ritenuto “maledetto”: il tratto della strada statale 172 dir tra Fasano e Laureto.
Ieri pomeriggio a perdere la vita, quasi all’altezza della curva della “vernisina” e del semaforo che conduce sulla provinciale per Canale di Pirro e per Selva di Fasano, è stata una donna di Locorotondo, una bracciante agricola che ritornava a casa dopo una giornata di lavoro.

La donna – Maria Simeone di 57 anni – era alla guida della sua Fiat Idea e viaggiava in direzione Locorotondo, quando, per cause in corso di accertamento, si è scontrata frontalmente con una Audi A3 diretta a Fasano, sulla quale viaggiava una famiglia (composta da tre persone: padre, madre e figlio) di origine inglese ma residente in Valle d’Aosta, che si trovava in vacanza in Puglia.

La donna è morta sul colpo. In base alle poche indiscrezioni trapelate pare che la donna sia stata colta da malore ed abbia perso il controllo dell’auto andando ad impattare contro l’Audi A3, i cui occupanti sono rimasti feriti, in maniera seria il guidatore di 40 anni, e in maniera lieve la moglie e il figlio.

Sul posto oltre alle ambulanze del 118 che hanno soccorso i feriti ed hanno constatato il decesso della 57enne locorotondese, sono intervenuti i Carabinieri, che hanno eseguito i rilievi di rito utili a stabilire la esatta dinamica dell’incidente. Notevoli i disagi alla circolazione stradale, della quale si è occupata, invece, la Polizia municipale di Fasano.
Ancora un incidente mortale su un tratto di strada ritenuto tra i più pericolosi di Puglia, e sul quale da anni si attendono interventi di messa in sicurezza. Un incidente nel quale ha perso la vita una bracciante agricola di ritorno a casa dopo una giornata di lavoro nei campi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400