Venerdì 22 Febbraio 2019 | 23:14

NEWS DALLA SEZIONE

Furto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
No all'omofobia a scuola
Brindisi, Emiliano si commuove tra i ragazzi che hanno difeso amico gay: «Orgoglioso di voi»

Brindisi, Emiliano si commuove tra i ragazzi che hanno difeso amico gay: «Orgoglioso di voi»

 
A ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili VD

 
l'emergenza
Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

 
Il caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
A Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
Lotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
Il caso
Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 
Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaVerso le regionali
Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

 
LecceSalento
Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa un passo indietro e ritira l'interrogazione

Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa retromarcia e ritira interrogazione

 
BariLa sentenza
Bari, offese tra ragazzi via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

Bari, offese tra ragazzini via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

 
HomeIl siderurgico
Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

 
BrindisiFurto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
GdM.TVGli arresti della Polizia
Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

 
MateraSfruttamento
Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

 
FoggiaAtti vandalici
Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

 

FASANO/Gli animalisti

«Oltre 900mila euro
per il canile: sono troppi»

«Oltre 900mila euro per il canile: sono troppi»

FASANO - Il Comune dà via libera per la costruzione di un nuovo canile, ma per l’associazione animalista «Quattro zampe nel cuore» la spesa da effettuare è troppo esosa.

«La cifra di 915.000,00 - si legge in una nota del gruppo animalista - per la sua realizzazione, per accogliere 196 cani, ci sembra un importo davvero molto esoso, dato che sappiamo di canili costruiti a norma, con cifre anche intorno ai 300mila euro. Vogliamo che i cani randagi di Fasano abbiano un ottimo trattamento durante la loro permanenza nella struttura al momento da noi gestita, ma avremmo preferito che una parte della cifra indicata per la costruzione del canile, fosse stata adoperata per agire su più fronti e contrastare il fenomeno dilagante del randagismo, arrivando ad eliminare persino la necessità della struttura canile inteso come il tradizionale luogo di detenzione dei cani non padronali».

Non è tutto perché per l’associazione animalista si dovrebbe dare maggiore spazio alle opere di prevenzione dell’abbandono.

«Avvio del progetto Zero cani in canile - conclude l’associazione - da un’idea di Toto Francesca; un’opera di sterilizzazione a tappeto dei cani che ogni giorno sterilizziamo a nostre spese e accudiamo per strada non sapendo dove posizionarli; una microchippatura ugualmente efficiente che possa aiutarci a monitorare i cani sul territorio; campagne di sensibilizzazione contro l’abbandono e per l’adozione dei cani in stallo al canile per far posto (ci auguriamo sempre provvisoriamente) ad altri cani senza proprietario. La capienza del prossimo canile purtroppo, secondo le nostre stime, non riuscirà ad arginare il problema».

L’associazione si mostra disponibile a fare la sua parte per un confronto costruttivo con l’amministrazione.

[Tom. Vet.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400