Domenica 26 Gennaio 2020 | 04:35

NEWS DALLA SEZIONE

Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, 2 cadaveri trovati in una casa: dopo una furiosa lite, le vittime si sono accoltellate a vicenda

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 
sulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Ostuni, auto finisce fuori strada e si schianta contro alberi: grave 18enne

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLe dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
FoggiaIl furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

In alcune zone

Fasano, allarme alga tossica
il sindaco vieta la balneazione 

Diversi bagnanti costretti a ricorrere alle cure mediche

Allarme alga tossica, il sindaco vieta la balneazione in alcune zone

GIANNICOLA D’AMICO

FASANO - Alga tossica: gli ultimi rilevi dell’Arpa Puglia hanno sancito il bollino rosso per due zone della litoranea fasanese nelle acque antistanti il Faro di Torre Canne e nella zona di Forcatella. Il tutto è confermato anche dalle svariate decine di casi di turisti e vacanzieri che presentano sintomi riconducibili alla alga tossica. Se non è allarme, dunque, ci manca poco. Intanto il sindaco di Fasano, Francesco Zaccaria, nella tarda mattinata di ieri ha emesso una ordinanza con la quale ha ordinato con effetto immediato il “divieto di balneazione e prelievo di acqua di mare per qualsiasi uso lungo i seguenti tratti del litorale in località “Torre Canne” (antistante il faro), e in località “La Forcatella” (prima della casa bianca), comprendendo tutto il litorale che va da Forcatella alla zona sud di Torre Canne. Il 16 luglio scorso l’Arpa Puglia ha comunicato al Comune di Fasano il superamento del limite massimo di alga tossica nelle acque di Torre Canne. Nel frattempo tantissima gente che è andata a mare, da qualche giorno presenta i classici sintomi riconducibili alla Ostreopsis ovata, ovvero congiuntivite, mal di gola e febbre. A quanto pare solo nella farmacia di Torre Canne sarebbero state svariate decine le persone che si sono recate solo nella giornata di martedì accusando tali sintomi. E casi simili si sono registrati anche nei giorni precedenti.

Dall’altro ieri, inoltre, i centralini della Polizia municipale sono stati presi d’assalto da turisti e vacanzieri che segnalano simili problematiche. E della questione pare se ne stiano interessando anche i Carabinieri che stanno compiendo una serie di accertamenti. La situazione sembra essersi complicata negli ultimi giorni anche a cause del forte vento e delle mareggiate, che hanno prodotto una sorta di aerosol contenente una tossina che può provocare riniti, faringite e irritazioni. L’alga tossica è impossibile da vedere, è grande solo pochi micron. Gli effetti dell’alga si fanno sentire soprattutto sui soggetti più fragili, come i bambini. Il rischio per chi viene a contatto con l’ostreopsis è di incorrere in riniti, faringiti, laringiti, bronchiti, febbre, dermatiti, congiuntiviti. Il pericolo aumenta dopo le mareggiate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie