Giovedì 21 Marzo 2019 | 21:37

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

In alcune zone

Fasano, allarme alga tossica
il sindaco vieta la balneazione 

Diversi bagnanti costretti a ricorrere alle cure mediche

Allarme alga tossica, il sindaco vieta la balneazione in alcune zone

GIANNICOLA D’AMICO

FASANO - Alga tossica: gli ultimi rilevi dell’Arpa Puglia hanno sancito il bollino rosso per due zone della litoranea fasanese nelle acque antistanti il Faro di Torre Canne e nella zona di Forcatella. Il tutto è confermato anche dalle svariate decine di casi di turisti e vacanzieri che presentano sintomi riconducibili alla alga tossica. Se non è allarme, dunque, ci manca poco. Intanto il sindaco di Fasano, Francesco Zaccaria, nella tarda mattinata di ieri ha emesso una ordinanza con la quale ha ordinato con effetto immediato il “divieto di balneazione e prelievo di acqua di mare per qualsiasi uso lungo i seguenti tratti del litorale in località “Torre Canne” (antistante il faro), e in località “La Forcatella” (prima della casa bianca), comprendendo tutto il litorale che va da Forcatella alla zona sud di Torre Canne. Il 16 luglio scorso l’Arpa Puglia ha comunicato al Comune di Fasano il superamento del limite massimo di alga tossica nelle acque di Torre Canne. Nel frattempo tantissima gente che è andata a mare, da qualche giorno presenta i classici sintomi riconducibili alla Ostreopsis ovata, ovvero congiuntivite, mal di gola e febbre. A quanto pare solo nella farmacia di Torre Canne sarebbero state svariate decine le persone che si sono recate solo nella giornata di martedì accusando tali sintomi. E casi simili si sono registrati anche nei giorni precedenti.

Dall’altro ieri, inoltre, i centralini della Polizia municipale sono stati presi d’assalto da turisti e vacanzieri che segnalano simili problematiche. E della questione pare se ne stiano interessando anche i Carabinieri che stanno compiendo una serie di accertamenti. La situazione sembra essersi complicata negli ultimi giorni anche a cause del forte vento e delle mareggiate, che hanno prodotto una sorta di aerosol contenente una tossina che può provocare riniti, faringite e irritazioni. L’alga tossica è impossibile da vedere, è grande solo pochi micron. Gli effetti dell’alga si fanno sentire soprattutto sui soggetti più fragili, come i bambini. Il rischio per chi viene a contatto con l’ostreopsis è di incorrere in riniti, faringiti, laringiti, bronchiti, febbre, dermatiti, congiuntiviti. Il pericolo aumenta dopo le mareggiate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400