Martedì 16 Ottobre 2018 | 00:18

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

In alcune zone

Fasano, allarme alga tossica
il sindaco vieta la balneazione 

Diversi bagnanti costretti a ricorrere alle cure mediche

Allarme alga tossica, il sindaco vieta la balneazione in alcune zone

GIANNICOLA D’AMICO

FASANO - Alga tossica: gli ultimi rilevi dell’Arpa Puglia hanno sancito il bollino rosso per due zone della litoranea fasanese nelle acque antistanti il Faro di Torre Canne e nella zona di Forcatella. Il tutto è confermato anche dalle svariate decine di casi di turisti e vacanzieri che presentano sintomi riconducibili alla alga tossica. Se non è allarme, dunque, ci manca poco. Intanto il sindaco di Fasano, Francesco Zaccaria, nella tarda mattinata di ieri ha emesso una ordinanza con la quale ha ordinato con effetto immediato il “divieto di balneazione e prelievo di acqua di mare per qualsiasi uso lungo i seguenti tratti del litorale in località “Torre Canne” (antistante il faro), e in località “La Forcatella” (prima della casa bianca), comprendendo tutto il litorale che va da Forcatella alla zona sud di Torre Canne. Il 16 luglio scorso l’Arpa Puglia ha comunicato al Comune di Fasano il superamento del limite massimo di alga tossica nelle acque di Torre Canne. Nel frattempo tantissima gente che è andata a mare, da qualche giorno presenta i classici sintomi riconducibili alla Ostreopsis ovata, ovvero congiuntivite, mal di gola e febbre. A quanto pare solo nella farmacia di Torre Canne sarebbero state svariate decine le persone che si sono recate solo nella giornata di martedì accusando tali sintomi. E casi simili si sono registrati anche nei giorni precedenti.

Dall’altro ieri, inoltre, i centralini della Polizia municipale sono stati presi d’assalto da turisti e vacanzieri che segnalano simili problematiche. E della questione pare se ne stiano interessando anche i Carabinieri che stanno compiendo una serie di accertamenti. La situazione sembra essersi complicata negli ultimi giorni anche a cause del forte vento e delle mareggiate, che hanno prodotto una sorta di aerosol contenente una tossina che può provocare riniti, faringite e irritazioni. L’alga tossica è impossibile da vedere, è grande solo pochi micron. Gli effetti dell’alga si fanno sentire soprattutto sui soggetti più fragili, come i bambini. Il rischio per chi viene a contatto con l’ostreopsis è di incorrere in riniti, faringiti, laringiti, bronchiti, febbre, dermatiti, congiuntiviti. Il pericolo aumenta dopo le mareggiate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Brindisi, incendia l’auto del vicino di casa ma un video lo inchioda: arrestato

Incendia l’auto del vicino, inchiodato da un video

 
Export brindisino in calo dopo 2 anni di crescita

Export brindisino in calo dopo 2 anni di crescita

 
«Tra noi è finita, lasciami in pace»Aggredisce a morsi l'ex moglie

«Tra noi è finita, lasciami in pace». E morde l'ex moglie

 
Brindisi, scuole presidiate dai Cc: è guerra contro gli spacciatori

Brindisi, scuole presidiate dai Cc: è guerra contro gli spacciatori

 
A fuoco auto avvocato: è presidente Arci e si occupa di accoglienza migranti

A fuoco auto avvocato: è presidente Arci e si occupa di accoglienza migranti

 
Stralatiano: torna la corsa agonistica con una dedica a un atleta scomparso

Stralatiano: torna la corsa agonistica con una dedica a un atleta scomparso

 
Chi multa l'autovelox in divieto di sosta sulla statale?

Chi multa l'autovelox in divieto di sosta sulla statale?

 
Brindisi-Hannover? Da oggi si può: ecco il nuovo volo di linea

Brindisi-Hannover? Da oggi si può: ecco il nuovo volo di linea

 

GDM.TV

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 
Bari, troppi tagli a scuola: ecco il raduno degli studenti in sciopero

Bari, troppi tagli a scuola?
E gli studenti scioperano

 
Le acque rosse vicino le salineSequestro choc a Margherita di Savoia

Le acque rosse vicino le saline
Sequestro choc a Margherita di Savoia

 
Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni contrastanti

Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni diverse. «Agenti circondati»

 
Intitolazione caserma a Marzulli, Decaro: «Lui era davvero un galantuomo»

Squillo di tromba e commozione
per la caserma dedicata a Marzulli

 

PHOTONEWS