Lunedì 25 Marzo 2019 | 00:07

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

 
Guidava l'auto del padre
I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

 
Tra Cellino S.Marco e S.pietro Vernotico
Scontro fra due auto nel Brindisino, morti 3 ragazzi, 2 persone gravi in ospedale

Scontro fra due auto nel Brindisino, morti 3 ragazzi, 2 feriti in ospedale

 
Fino al 25 marzo
Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

 
A brindisi
In un sacco della spazzatura 8kg di marijuana: è mistero

In un sacco della spazzatura 8kg di marijuana: è mistero

 
Nel Brindisino
Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

 
Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 

Il Biancorosso

DOPO I 5 ANNI DI DASPO
La difesa dello steward della Turris"False accuse e tanta cattiveria"

La difesa dello steward della Turris
"False accuse e tanta cattiveria"

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa storia
Andria, sfrattata la bancarella dei Mansi, la famiglia della bimba uccisa

Andria, sfrattata la bancarella dei Mansi, la famiglia della bimba uccisa

 
Lecce
Leuca, intercettata da Gdf barca a vela con 25 migranti

Leuca, intercettata da Gdf barca a vela con 25 migranti

 
TarantoAmbiente
Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

 
FoggiaAnche lei premiata da Mattarella
È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

 
MateraDroga
Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

 
BrindisiIl caso
Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

 
Altre notizie HomeTra sacro e profano
Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

 

San Vito dei Normanni

Spara 5 colpi di pistola in un bar contro 33enne: si costituisce

Nel Brindisino fermato un uomo: ha utilizzato una pistola giocattolo modificata: è accusato di tentato omicidio

Un pregiudicato di 42 anni, Francesco Turrisi, è stato fermato dai Carabinieri di San Vito dei Normanni con l'accusa di tentato omicidio. Secondo le indagini, intorno a mezzanotte l'uomo . che ha precedenti per reati contro il patrimonio, la persona per stupefacenti - avrebbe esploso cinque colpi di pistola con un calibro 6.35 contro un uomo che era in un bar. La vittima, un 33enne di Carovigno, Rocky Ancora, è stata colpita alle gambe ed è ricoverata nel reparto di Ortopedia dell’ospedale Perrino di Brindisi. Dopo l'agguato si è allontanato facendo perdere le proprie tracce. L'arma utilizzata, che è stata ritrovata, sarebbe una pistola giocattolo modificata e pertanto idonea a sparare: aveva ancora il colpo nel caricatore.

Il feritore, dopo la sparatoria, ha trovato rifugio in casa di un amico al quale ha chiesto ospitalità giustificando di avere avuto un litigio con la moglie. Vistosi alle strette poiché i carabinieri lo avevano ormai identificato e avevano messo a ferro a fuoco San  Vito dei Normanni eseguendo una decina di perquisizioni, Turrisi si è costituito alle 4.10 alla caserma dei Carabinieri. L'uomo è stato sottoposto a fermo e nei suoi confronti è stato eseguito l'esame dello stub.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400