Sabato 20 Ottobre 2018 | 23:05

NEWS DALLA SEZIONE

In pieno giorno
Palpeggiano una 15enne, ricercati 3 extracomunitari

Palpeggiano una 15enne, ricercati 3 extracomunitari

 
Sanità
Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

 
Razzia in via Bastioni
Brindisi, immigrato distrugge vetriauto in sosta in centro: arrestato

Brindisi, immigrato distrugge vetri auto in sosta in ce...

 
Sei denuciati
Latiani, maxi rissa tra 6 giovani:uno ruba il portafogli a un rivale

Latiano, maxi rissa tra 6 giovani: uno ruba il portafog...

 
A Francavilla Fontana
Rapina un bar, minaccia la barista con un sasso e lo lancia sulla vetrina: arrestato

Rapina un bar, minaccia la barista con un sasso e lo la...

 
Ai ferri corti
Brindisi, il sindaco Rossi diffida Versalis e minaccia il fermo dell’impianto

Brindisi, sindaco diffida Versalis e minaccia fermo del...

 
Per una settimana
San Vincenzo De' Paoli, reliquia arriva a Ostuni

San Vincenzo De' Paoli, reliquia arriva a Ostuni

 
Nel Brindisino
Non rispettano l'alt dei cc, inseguimento finisce con 3 tamponamenti: arrestati 2 nomadi serbi

Non rispettano l'alt dei cc, ma tamponano 3 auto: arres...

 
Turismo
Brindisi «dimenticata» alla Fiera di Rimini

Brindisi «dimenticata» alla Fiera di Rimini

 
Nel rione Sant'Elia
Brindisi, incendia l’auto del vicino di casa ma un video lo inchioda: arrestato

Incendia l’auto del vicino, inchiodato da un video

 
Economia
Export brindisino in calo dopo 2 anni di crescita

Export brindisino in calo dopo 2 anni di crescita

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

«Nessuno se n’è accorto»

Ventilatore staccato
Deceduto malato di Sla

Ventilatore staccato Deceduto malato di Sla

di Antonio Portolano

BRINDISI - Chiede giustizia la famiglia di Gualdo Formica, il 67enne brindisino malato di Sclerosi laterale amniotrofica (Sla), tracheostomizzato con ventilazione h24, deceduto nel reparto di Pneunomologia dell’ospedale «Perrino» nella mattinata di martedì.

L’uomo si era ricoverato per una cura antibiotica lunedì mattina. A distanza di 24 ore dal ricovero tuttavia, martedì mattina mattina, intorno alle 10, il figlio lo ha trovato privo di vita con la valvola del ventilatore di respirazione staccata.

La famiglia del deceduto subito dopo il rinvenimento del corpo esanime ha denunciato il personale di Polizia del Posto fisso del Perrino.

Secondo quanto riferito dai famigliari agli investigatori nessuno tra il personale del reparto di Pneumologia si sarebbe accorto del fatto che la valvola del ventilatore di respirazione staccata e quindi il congiunto non potesse respirare.

Da qui il sospetto di possibili negligenze da parte dello staff medico che i famigliari hanno denunciato agli investigatori. I poliziotti del Posto fisso - su disposizione del pm Paola Palumbo che coordina le indagini - hanno sequestrato il macchinario in questione, stilando un apposito verbale e stanno svolgendo tutti gli approfondimenti del caso.

Ieri mattina i familiari del 67enne hanno depositato una denuncia in Procura. Il reparto del Perrino ufficialmente, insieme a Bari è considerato centro di riferimento Sla. Ora la procura sta valutando se possano sussistere eventuali responsabilità in ordine al decesso del 67enne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400