Lunedì 27 Gennaio 2020 | 18:58

NEWS DALLA SEZIONE

Il salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
Shoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
L'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
In piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
Una 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, trovati morti in casa: si sono uccisi a coltellate dopo una lite

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 

i più letti

fasano

Rolex falsi, serpeggia la paura
in chi ha investito molti soldi

Dopo i recenti arresti molti fasanesi-clienti sono preoccupati

Rolex falsi, serpeggia la paura in chi ha investito molti soldi

FASANO - Rolex o pacco? Dopo gli arresti eccellenti la psicosi investe anche Fasano. All’indomani dell’operazione dei militari della Guardia di Finanza, che hanno arrestato i responsabili della truffa degli orologi di prestigio, nella città della Selva sono in tanti a tremare al pensiero di poter aver preso un bidone. Chi, prima del blitz seguito alle indagini della GdF, pensava di aver fatto un buon affare, acquistando ad un ottimo prezzo, un Rolex di secondo polso in una gioielleria di Ostuni, adesso vive con la paura di aver preso un colossale bidone.

I finanzieri del comando provinciale di Brindisi l’hanno battezzata operazione Frankenstein. Nelle settimane scorse i militari delle Fiamme gialle hanno eseguito sei ordinanze di custodia cautelare. Tra i destinatari dei provvedimenti restrittivi figura c’è anche Giuseppe Pannofino, amministratore (di fatto) della gioielleria “Lo Scrigno” di Ostuni. Un posto diventato negli anni, grazie al passaparola, una tappa obbligata per gli appassionati di orologi preziosi. Solo che, secondo l’inchiesta coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica Raffaele Casto, in quel negozio venivano venduti Rolex taroccati, commissionati da un pregiudicato tarantino e assemblati in parte con pezzi autentici e per il resto falsi. Falsi di un certo livello, accompagnati da certificati di garanzia contraffatti (la maggior parte dei quali venivano prodotti in una stamperia di Bologna), che in tantissimi hanno acquistato credendo di aver fatto l’affare.

L’inchiesta della magistratura brindisina non è affatto conclusa. Gli arresti, in esecuzione delle ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del Tribunale di Brindisi su richiesta della locale Procura della Repubblica, sono solo uno step di un percorso investigativo ben più ampio e articolato che è bel lontano dal potersi considerare terminato. Il problema è che, in attesa che inquirenti a investigatori proseguano nel loro lavoro, a Fasano, come in tanti altri centri del Brindisino e della Puglia, sono in tanti ad avere perso la tranquillità del sonno: la preoccupazione è di aver buttato, nel senso letterale del verbo, migliaia di euro nell’acquisto di un orologio che prezioso non lo è affatto.

Sono in tanti, come riportato dalla Gazzetta nei giorni scorsi, ad essersi già rivolti alla Guardia di Finanza per avere indicazioni su come muoversi. Il consiglio dei militari delle Fiamme gialle a tutti coloro che, temendo di essere stati bidonati, si mettono in contatti con gli uffici del Corpo per sapere che fare è sempre lo stesso: inviare la documentazione e attendere il responso (quello dei periti della Rolex, al cui esame, con ogni probabilità, gli orologi “sospetti” saranno sottoposti). Non è assolutamente scontato, infatti, che si tratti necessariamente di “patacche”: nella stessa gioielleria venivano venduti anche Rolex originali, che il titolare del negozio di preziosi riusciva a procurasi – è emerso dalle indagini della GdF – attraverso altri canali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie