Venerdì 19 Aprile 2019 | 00:35

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 
Nel Brindisino
San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

 
Con Easyjet
Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

 
L'operazione della Gdf
Ostuni, non versa ritenute Irpef: maxi sequestro di beni a titolare supermarket

Ostuni, non versa ritenute Irpef: maxi sequestro di beni a titolare supermarket

 
A Brindisi
Ruba farmaci da reparti, licenziato dipendente Sanitaservice

Ruba farmaci da reparti, licenziato dipendente Sanitaservice

 
A Brindisi
Fermato dai cc sbotta «Hanno fatto bene a spararvi»: denunciato

Fermato dai cc sbotta «Hanno fatto bene a spararvi»: denunciato

 
Verso le elezioni
Europee: indagata a Brindisi capolista M5S per il Nord Ovest Mariangela Danzì

Europee: indagata a Brindisi capolista M5S per il Nord Ovest Mariangela Danzì

 
Perquisita dai cc
Va a trovare fidanzato in carcere e gli porta droga: denunciata nel Brindisino

Va a trovare fidanzato in carcere e gli porta droga: denunciata nel Brindisino

 
Dai carabinieri
Armi, droga e banconote false: arrestato partenopeo a Mesagne

Armi, droga e banconote false: arrestato partenopeo a Mesagne

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

interviene il prefetto

Torre Guaceto, le forze dell’ordine
in prima linea insieme ai cittadini

E il presidente del Consorzio lancia un appello. Lanciato un «hashtag»

Torre Guaceto, le forze dell’ordine in prima linea insieme ai cittadini

Il prefetto Valenti

CAROVIGNO - “Io sto con Torre Guaceto”. Dopo l’ennesimo e preoccupante fatto accaduto l’altro ieri all’interno dell’oasi, il Consorzio di Gestione di Torre Guaceto ha lanciato l’”hashtag “per ogni aggiornamento al riguardo che porterà la bandiera della legalità e della tutela della Riserva issata anche sui social.

Custodire la meraviglia dell’ambiente di un’oasi è il segreto di un autentico capolavoro della natura. Ma non sempre è così. Infatti, è stato devastato da mano criminale un campo agricolo comunale gestito dal Consorzio e sul quale l’ente di Torre Guaceto stava portando avanti un corposo progetto di restituzione dell’area alla natura con la piantumazione di circa 5mila piante di macchia mediterranea. Tutto questo è stato distrutto in quanto un anonimo ha raggiunto l’area ed ha arato con mezzo agricolo l’intero ettaro, annullando completamente il massiccio intervento di rimboschimento compiuto negli ultimi due anni dal Consorzio.

Su quest’ultimo atto delittuoso lo Stato ha risposto subito ed il Prefetto di Brindisi Valerio Valenti ha convocato il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica per fare il punto della situazione e far quadrato intorno alla Riserva naturale.
Negli ultimi tempi l’aumento di naturalità del sito aveva riportato nel luogo animali tutelati dalla legge europea tipo il cervone, il colubro leopardino, l’albanella minore ed il falco grillaio.

Insomma, una rigogliosa ripresa dell’habitat faunistico molto apprezzato da turisti e amanti della natura e non solo. Per queste importanti ragioni le 5mila piante sradicate verranno tutte ripiantumate con il forte aiuto delle associazioni e delle realtà virtuose che agiscono tanto a livello locale, quanto nazionale. Insomma, ora sarà necessario rimboccarsi le maniche per la ripiantumazione del terreno localizzato nell’area nei pressi di Punta Penna Grossa e soggetta a particolare tutela Sic.

«Non posso che stigmatizzare il comportamento irresponsabile di quanti - ha dichiarato il presidente Mario Tafaro -, non amando Torre Guaceto e il territorio di Carovigno, tendono esclusivamente al perseguimento del proprio tornaconto e contribuiscono alla distruzione dell’habitat». [p. camp.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400