Sabato 20 Luglio 2019 | 17:56

NEWS DALLA SEZIONE

Dal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, cane incastrato con la testa in un cancello: salvato dai VV.FF.

Ceglie M.pica, cane incastrato con la testa in un cancello: salvato dai VV.FF.

 
Bottino di 30mila euro
Colpo al mobilificio in pieno giorno nel Brindisino: arrestato 57enne latitante

Colpo al mobilificio in pieno giorno nel Brindisino: arrestato 57enne latitante

 
Per un valore di 1000 euro
Da Brindisi al Coin di Lecce per rubare profumi: arrestati tre giovani

Da Brindisi al Coin di Lecce per rubare profumi: arrestati tre giovani

 
Il caso
Tassa rifiuti sbagliata, ancheLecce ha sbagliato i conti

Fasano, Tari troppo esosa: ristoratori contro il Comune

 
Nel Brindisino
Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

 
Destinate a una ditta laziale
Porto Brindisi: sequestrate 18mila Dr. Martens false, 3 denunce

Porto Brindisi: sequestrate 18mila Dr. Martens false, 3 denunce

 
Nel brindisino
Mesagne, picchia e minaccia la madre, impedendole di uscire o ricevere visite: una 41enne in libertà vigilata

Mesagne, picchia e minaccia la madre, impedendole di uscire o ricevere visite: una 41enne in libertà vigilata

 
nel Brindisino
Francavilla F.na, 11 educatrici in asili nido sottopagate: arrestato imprenditore

Francavilla F.na, 11 educatrici in asili nido sottopagate: arrestato imprenditore

 
Un mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
Dalla polizia
Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'evento
Barletta, fibrillazione per il Jova Beach Party: sul palco Jovanotti con i Sud Sound System

Barletta, fibrillazione per il Jova Beach Party: sul palco Jovanotti con i Sud Sound System

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

 
BariSanità
Asl Bari, liste d'attesa troppo lunghe: da ora si cambia

Asl Bari, liste d'attesa troppo lunghe: da ora si cambia

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
BrindisiDal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 

i più letti

interviene il prefetto

Torre Guaceto, le forze dell’ordine
in prima linea insieme ai cittadini

E il presidente del Consorzio lancia un appello. Lanciato un «hashtag»

Torre Guaceto, le forze dell’ordine in prima linea insieme ai cittadini

Il prefetto Valenti

CAROVIGNO - “Io sto con Torre Guaceto”. Dopo l’ennesimo e preoccupante fatto accaduto l’altro ieri all’interno dell’oasi, il Consorzio di Gestione di Torre Guaceto ha lanciato l’”hashtag “per ogni aggiornamento al riguardo che porterà la bandiera della legalità e della tutela della Riserva issata anche sui social.

Custodire la meraviglia dell’ambiente di un’oasi è il segreto di un autentico capolavoro della natura. Ma non sempre è così. Infatti, è stato devastato da mano criminale un campo agricolo comunale gestito dal Consorzio e sul quale l’ente di Torre Guaceto stava portando avanti un corposo progetto di restituzione dell’area alla natura con la piantumazione di circa 5mila piante di macchia mediterranea. Tutto questo è stato distrutto in quanto un anonimo ha raggiunto l’area ed ha arato con mezzo agricolo l’intero ettaro, annullando completamente il massiccio intervento di rimboschimento compiuto negli ultimi due anni dal Consorzio.

Su quest’ultimo atto delittuoso lo Stato ha risposto subito ed il Prefetto di Brindisi Valerio Valenti ha convocato il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica per fare il punto della situazione e far quadrato intorno alla Riserva naturale.
Negli ultimi tempi l’aumento di naturalità del sito aveva riportato nel luogo animali tutelati dalla legge europea tipo il cervone, il colubro leopardino, l’albanella minore ed il falco grillaio.

Insomma, una rigogliosa ripresa dell’habitat faunistico molto apprezzato da turisti e amanti della natura e non solo. Per queste importanti ragioni le 5mila piante sradicate verranno tutte ripiantumate con il forte aiuto delle associazioni e delle realtà virtuose che agiscono tanto a livello locale, quanto nazionale. Insomma, ora sarà necessario rimboccarsi le maniche per la ripiantumazione del terreno localizzato nell’area nei pressi di Punta Penna Grossa e soggetta a particolare tutela Sic.

«Non posso che stigmatizzare il comportamento irresponsabile di quanti - ha dichiarato il presidente Mario Tafaro -, non amando Torre Guaceto e il territorio di Carovigno, tendono esclusivamente al perseguimento del proprio tornaconto e contribuiscono alla distruzione dell’habitat». [p. camp.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie