Domenica 21 Aprile 2019 | 04:06

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
BrindisiL'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

a trani

Direzione Asl forse spostata
in ex Convento agostiniano

convento agostiniani a trani

di NICO AURORA

TRANI - La Direzione generale della Asl Bt potrebbe passare da Andria a Trani. I tempi non saranno per nulla immediati, perché prima bisognerà rimettere a posto l’immobile deputato ad ospitarla, ma questa volta, e forse mai come questa volta, il percorso appare più che bene avviato.

Non vi è alcuna dichiarazione ufficiale a proposito, ma il sopralluogo compiuto ieri mattina dal direttore generale, Alessandro Delle Donne, insieme con il sindaco, Amedeo Bottaro, presso l’ex Convento agostiniano di piazza Gradenigo, sembrerebbe il preludio ad un interessamento dell’azienda, tutt’altro che di facciata, per acquisire in maniera definitiva e funzionale un immobile di gran prestigio dal punto di vista storico ed architettonico, facendone la migliore sede possibile per l’Asl Bt.

Da anni la Asl ha sede legale e direzionale Ad Andria, in via Fornaci, in locali che paiono inadeguati rispetto alle esigenze dell’azienda e, anche, le necessità di un pubblico costretto ad un percorso abbastanza tortuoso per raggiungere quel luogo, situato nella periferia di quella città. A Trani, invece, ci troviamo a brevissima distanza dalle principali vie di comunicazione, in quella stessa piazza già utilizzata, in maniera robusta, dai bus dei turisti che visitano il vicinissimo centro storico.

Lo strumento attraverso il quale si definirebbe il trasferimento della sede sarebbe l’acquisizione del palazzo da parte della Asl, sulla stessa falsariga della cessione di Palazzo Carcano, dal Comune all’Agenzia del demanio, da rifunzionalizzarsi per la destinazione a sede di uffici giudiziari. In questo caso, però, Palazzo di città e la Asl risolverebbero definitivamente, con una transazione un contenzioso che sembra non avere fine: Trani rinuncerebbe all’eventuale titolarità della sede, a patto che la Asl si faccia carico del costo dei lavori, stimato poco meno di 3 milioni di euro.

In questo modo, l’azienda sanitaria ne farebbe la sede della direzione generale, destinando ambienti allo stesso Comune di Trani ed altre finalità, secondo quanto già fissato dal protocollo d’intesa siglato ad agosto 2016 fra Palazzo di città, azienda sanitaria e Regione Puglia, con riferimento a tutti gli immobili della sanità a Trani. Infatti, ciò che attiene l’ex ospedale degli agostiniani, l’Amministrazione comunale «si rende disponibile a procedere col ritrasferimento del bene - si legge nel documento - ed a metterlo a disposizione della Direzione generale per una ristrutturazione coerente con le future determinazioni da assumersi in sede di cabina di regia prevista dal protocollo di intesa».

E proprio Bottaro, nell’aprile 2017, replicando ad alcune polemiche in merito, chiariva che «io non rivendico le proprietà, perché non devo fare speculazioni immobiliari, ma devo garantire che gli immobili siano funzionanti e funzionali rispetto a quelle che sono le esigenze della città».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400