Martedì 23 Aprile 2019 | 22:40

NEWS DALLA SEZIONE

Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

la polemica

Andria, il quartiere San Valentino
continua ad essere abbandonato»

Una dura nota del Comitato di quartiere dopo la caduta di un albero

andria

di MARILENA PASTORE

ANDRIA - «Solo per puro caso l’albero caduto nei giorni scorsi in via Monopoli, nel quartiere S. Valentino, non ha causato una tragedia e forse se ciò fosse accaduto chissà quanti “riflettori” si sarebbero accesi sul Quartiere ormai completamente “spento”, nel vero senso della parola». È la riflessione posta dai due rappresentanti del comitato di quartiere San Valentino, Pietro Carnicelli e Riccardo Anzioso dopo l’incidente dei giorni scorsi che ha visto crollare un albero sembra a causa del forte vento.

Mentre si attendono gli esiti dei rilievi sull’albero caduto per comprendere se si sia realmente trattato solo del forte vento oppure se la caduta dell’albero sia anche stata dovuta ad altri fattori legati alla manutenzione ed allo stato di vitalità del medesimo, come accaduto in altre zone della città, il comitato di quartiere pone delle riflessioni: «Non vogliamo che i riflettori si accendano per le tragedie umane che pure sono innumerevoli e spesso si consumano in silenzi omertosi e compiacenti. Ciò che vogliamo, invece, è che ad un albero che cade corrispondesse una foresta che cresce ma i politici andriesi sono anche addirittura capaci di demolire pure quel bel detto: qui al quartiere S. Valentino così non è mai stato. Eppure gli alberi continuano a cadere, come birilli. Sono moltissimi, come testimoniato da materiale fotografico e dalla realtà, gli alberi tagliati alla base e mai reimpiantati. Da queste parti anche il regolamento comunale del verde pubblico è carta straccia. Quell’albero caduto in via Monopoli è l’emblema del decadimento di una parte importantissima del territorio. Quanti finanziamenti pubblici sono andati perduti? Quanti investimenti mancati? Quante occasioni perse? Quali interessi hanno prevalso su quelli sociali del nostro quartiere? Vogliamo solo ricordare – dichiarano Carnicelli e Anzioso, presidente e segretario del comitato - che il centro commerciale ipermercato di Andria avrebbe dovuto insediarsi nel nostro quartiere, oltre quindici anni fa quando vide la luce. Perché venne cambiata la collocazione urbanistica? Con quale criterio? Quello fu solo uno dei segnali che facevano presagire quale fosse il livello di disattenzione verso il quartiere. La storia, la pessima storia della ancor peggiore azione politica degli anni successivi ha fatto il resto. Neppure un misero, piccolo, mercatino di quartiere sono riusciti a realizzare. Eppure un mercatino era già nato ma venne soppresso in fase di assegnazione dei posteggi agli ambulanti aventi diritto che parteciparono al bando; soppresso per dar vita al mercatino coperto, quello davanti alla chiesa che con un soffio di vento è venuto giù e i cui rottami sono ancora lì alla portata di tutti. Anche in quel caso si evitò la strage visto che sotto quel manufatto i bambini si fermavano a giocare all’uscita di scuola, non essendo neppure protetto. Altro miracolo per la tragedia scampata».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400