Domenica 21 Ottobre 2018 | 03:12

NEWS DALLA SEZIONE

Il prodigio
Mons. Dimiccoli, il miracolo fu valido: curò paraplegico

Mons. Dimiccoli, il miracolo fu valido: curò paraplegic...

 
Presi dalla Polizia
Andria, in cella due rapinatori: pestarono cliente in sala giochi

Andria, in cella due rapinatori: pestarono cliente in s...

 
la tragedia di Andria
Scontro treni, il gup chiama in causail Ministero e la Ferrotramviaria

Scontro treni, gup chiama in causa il Ministero e la Fe...

 
Il caso
Barletta, cantieri «a sorpresa» e il traffico va subito in tilt

Barletta, cantieri «a sorpresa» e il traffico va subito...

 
Il convegno
Bat? Territorio fragile, ma lo Stato c'è: focus sicurezza a Canosa

Bat? Territorio fragile, ma lo Stato c'è: focus sicurez...

 
Il bilancio
Vendemmia: un'ottima annata, +20% rispetto al 2017

Vendemmia: un'ottima annata, +20% rispetto al 2017

 
La strage
Cani morti in strada a Trani, mistero irrisolto

Cani morti in strada a Trani, mistero irrisolto

 
Ad Andria
Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Murgia

Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Mur...

 
Il caso
Domenica con beffa, chiuso il castello di Trani: «Famiglie state a casa»

Chiuso castello di Trani di domenica: «Famiglie a casa»

 
Sulla Corato-Altamura
Furgone si ribalta a causa di cinghiali: ambulanti salvi per miracolo

Furgone si ribalta a causa di cinghiali: ambulanti salv...

 
Dalla Polizia
Barletta, cede dose si marijuana: arrestato per spaccio un 18enne

Barletta, cede dose si marijuana: arrestato per spaccio...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più visti della sezione

i più letti

Due fermati dai Cc

Trani, devastano una villa
per rubate materiale ferroso

In manette un tranese e un romeno: hanno fatto a pezzi gli interni dell'immobile per ricavare un quintale di materiale da rivendere

Trani, devastano una villaper rubate materiale ferroso

Un 27enne tranese e un 29enne romeno, senza fissa dimora, sono stati arrestati dai Carabinieri a Trani. I due sono stati bloccati da una pattuglia del Nucleo radiomobile dopo essersi introdotti in una villa, in vendita e al momento disabitata, dalla quale avevano rubato circa un quintale di materiale ferroso facente parte della struttura dell'edificio.

Ad attirare l'attenzione dei militari di pattuglia, un varco che era stato aperto nella recinzione di legno dell'edificio attraverso il quale si erano introdotti i ladri. A confermare i sospetti alcuni rumori provenienti dall'interno della villa dove i due malviventi - che hanno tentato di fuggire ma sono stati bloccati - avevano pressocchè devastato tutto iniziando unprocesso di smontaggio e asportazione di infissi, grate, inferriate e quant’altro contenesse materiale ferroso, tra mobilio e parte infrastrutturale, che potesse essere poi rivenduto sul mercato nero. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400