Domenica 21 Ottobre 2018 | 12:51

NEWS DALLA SEZIONE

Davanti alla chiese
Bisceglie, spacciano 50 euro falseper le piantine dei malati di tumore

Bisceglie, spacciano 50 euro false per le piante dei ma...

 
Il prodigio
Mons. Dimiccoli, il miracolo fu valido: curò paraplegico

Mons. Dimiccoli, il miracolo fu valido: curò paraplegic...

 
Presi dalla Polizia
Andria, in cella due rapinatori: pestarono cliente in sala giochi

Andria, in cella due rapinatori: pestarono cliente in s...

 
la tragedia di Andria
Scontro treni, il gup chiama in causail Ministero e la Ferrotramviaria

Scontro treni, gup chiama in causa il Ministero e la Fe...

 
Il caso
Barletta, cantieri «a sorpresa» e il traffico va subito in tilt

Barletta, cantieri «a sorpresa» e il traffico va subito...

 
Il convegno
Bat? Territorio fragile, ma lo Stato c'è: focus sicurezza a Canosa

Bat? Territorio fragile, ma lo Stato c'è: focus sicurez...

 
Il bilancio
Vendemmia: un'ottima annata, +20% rispetto al 2017

Vendemmia: un'ottima annata, +20% rispetto al 2017

 
La strage
Cani morti in strada a Trani, mistero irrisolto

Cani morti in strada a Trani, mistero irrisolto

 
Ad Andria
Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Murgia

Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Mur...

 
Il caso
Domenica con beffa, chiuso il castello di Trani: «Famiglie state a casa»

Chiuso castello di Trani di domenica: «Famiglie a casa»

 
Sulla Corato-Altamura
Furgone si ribalta a causa di cinghiali: ambulanti salvi per miracolo

Furgone si ribalta a causa di cinghiali: ambulanti salv...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

barletta

Piovono pietre
e il traffico va in tilt

Chiuso per ventiquattro ore il sottovia in via Alvisi

 Piovono pietre e il traffico va in tilt

di Giuseppe Dimiccoli

BARLETTA - Ventiquattrore di blocco. Barletta «strozzata» dal e nel traffico. Certo non è una novità per la «Città della Disfida» ma quanto accaduto dalle 18 di martedì 9 alle 18 di ieri sarà qualcosa che non si dimenticherà facilmente. Il perchè? Presto scritto: la caduta dei calcinacci dal sottovia Alvisi ha comportato la chiusura dello stesso per lavori di messa in sicurezza.

Tutto questo ha letteralmente mandato in tilt la città. Non vi è stata strada che non abbia risentito di tutto questo. A tutto questo è doveroso aggiungere il giornaliero calvario del tempo sprecato ai passaggi a livello di via Milano e via Andria (ma quando inizieranno i lavori?). Per tutta la giornata di ieri, tra l’altro con una abbondante pioggia che per certo non ha affatto facilitato il tutto, operai di Rete Ferroviaria Italiana hanno lavorato per mettere in sicurezza il sottovia. Ma per quale motivo si è giunti ad una situazione del genere? Era proprio impossibile programmare la manutenzione con un crono programma diverso? Come mai così tanti interventi in poche ore?

Da Rfi, in una nota stampa, hanno fatto sapere che: «Il sottovia è rimato chiuso per interventi di manutenzione in seguito alla caduta di pezzi di intonaco, avvenuta nella serata di martedì. Gli interventi non riguardano elementi strutturali del sottopasso ma solo parti accessorie. Ulteriori interventi di manutenzione, d'intesa con il Comune di Barletta, avverranno nelle prossime tre settimane nella fascia notturna compresa tra le 22 le 6. L’ultimo intervento è stato effettuato a luglio 2017 e nelle prossime settimane verranno eseguiti interventi nel sottovia al rivestimento della volta».

In serata da Palazzo di Città è giunta la seguente nota: «Le verifiche effettuate dall’Ufficio tecnico di Rete Ferroviaria Italiana hanno consentito di ripristinare la viabilità diurna nel sottovia Alvisi. A conclusione degli interventi di emergenza e di messa in sicurezza resisi necessari a seguito della caduta di alcune parti di intonaco e calcestruzzo dalla struttura, con una ordinanza è stata disposta la ripresa del transito nelle modalità consentite dagli ulteriori lavori per il completo ripristino dell’opera. L’ufficio tecnico di Rete Ferroviaria Italiana ha, infatti, comunicato al Comune di Barletta che si rendono necessari particolari interventi, che saranno però eseguiti esclusivamente nelle ore notturne (tra le 22 e le 6), per circa venti giorni». E poi: «Il sindaco ha chiesto ai responsabili di Rete Ferroviaria Italiana di accelerare e organizzare i nuovi interventi di manutenzione straordinaria con modalità tali da contenere le difficoltà nel traffico veicolare e pedonale. Nel rinnovare le scuse con la cittadinanza per i disagi che ne conseguono, l’Amministrazione ribadisce l’invito ad attenersi alle indicazioni segnalate».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400