Sabato 25 Maggio 2019 | 13:05

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
La sentenza
Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

 
La decisione
Barletta, villette abusive: dissequestro e proprietari assolti

Barletta, villette abusive: dissequestro e proprietari assolti

 
La sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
La bomba
Barletta, paura per ordigno bellico in mare

Barletta, paura per ordigno bellico in mare

 
Dopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
Sanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 
Sanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
L'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Bancarotta, l'ex patron del Bari Giancaspro interrogato per 6 ore
Legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 
I danni
Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'avviso
Trinitapoli, Comune: stop a quel pesticida, è usato troppo

Trinitapoli, Comune: stop a quel pesticida, è usato troppo

 
TarantoDai carabinieri
Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

 
BariL'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
LecceL'incidente
Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

 
BrindisiDai Cc
Ceglie Messapica, droga nella lavatrice: arrestato un 34enne

Ceglie Messapica, droga nella lavatrice: arrestato un 34enne

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 

i più letti

barletta

Piovono pietre
e il traffico va in tilt

Chiuso per ventiquattro ore il sottovia in via Alvisi

 Piovono pietre e il traffico va in tilt

di Giuseppe Dimiccoli

BARLETTA - Ventiquattrore di blocco. Barletta «strozzata» dal e nel traffico. Certo non è una novità per la «Città della Disfida» ma quanto accaduto dalle 18 di martedì 9 alle 18 di ieri sarà qualcosa che non si dimenticherà facilmente. Il perchè? Presto scritto: la caduta dei calcinacci dal sottovia Alvisi ha comportato la chiusura dello stesso per lavori di messa in sicurezza.

Tutto questo ha letteralmente mandato in tilt la città. Non vi è stata strada che non abbia risentito di tutto questo. A tutto questo è doveroso aggiungere il giornaliero calvario del tempo sprecato ai passaggi a livello di via Milano e via Andria (ma quando inizieranno i lavori?). Per tutta la giornata di ieri, tra l’altro con una abbondante pioggia che per certo non ha affatto facilitato il tutto, operai di Rete Ferroviaria Italiana hanno lavorato per mettere in sicurezza il sottovia. Ma per quale motivo si è giunti ad una situazione del genere? Era proprio impossibile programmare la manutenzione con un crono programma diverso? Come mai così tanti interventi in poche ore?

Da Rfi, in una nota stampa, hanno fatto sapere che: «Il sottovia è rimato chiuso per interventi di manutenzione in seguito alla caduta di pezzi di intonaco, avvenuta nella serata di martedì. Gli interventi non riguardano elementi strutturali del sottopasso ma solo parti accessorie. Ulteriori interventi di manutenzione, d'intesa con il Comune di Barletta, avverranno nelle prossime tre settimane nella fascia notturna compresa tra le 22 le 6. L’ultimo intervento è stato effettuato a luglio 2017 e nelle prossime settimane verranno eseguiti interventi nel sottovia al rivestimento della volta».

In serata da Palazzo di Città è giunta la seguente nota: «Le verifiche effettuate dall’Ufficio tecnico di Rete Ferroviaria Italiana hanno consentito di ripristinare la viabilità diurna nel sottovia Alvisi. A conclusione degli interventi di emergenza e di messa in sicurezza resisi necessari a seguito della caduta di alcune parti di intonaco e calcestruzzo dalla struttura, con una ordinanza è stata disposta la ripresa del transito nelle modalità consentite dagli ulteriori lavori per il completo ripristino dell’opera. L’ufficio tecnico di Rete Ferroviaria Italiana ha, infatti, comunicato al Comune di Barletta che si rendono necessari particolari interventi, che saranno però eseguiti esclusivamente nelle ore notturne (tra le 22 e le 6), per circa venti giorni». E poi: «Il sindaco ha chiesto ai responsabili di Rete Ferroviaria Italiana di accelerare e organizzare i nuovi interventi di manutenzione straordinaria con modalità tali da contenere le difficoltà nel traffico veicolare e pedonale. Nel rinnovare le scuse con la cittadinanza per i disagi che ne conseguono, l’Amministrazione ribadisce l’invito ad attenersi alle indicazioni segnalate».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400