Venerdì 15 Gennaio 2021 | 15:20

NEWS DALLA SEZIONE

nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 
lavori urgenti
Trani, pericolo di crollo per il muraglione sul mare

Trani, pericolo di crollo per il muraglione sul mare

 
Nella Bat
Barletta, in giro con 46 dosi di marijuana: arrestato 19enne

Barletta, in giro con 46 dosi di marijuana: arrestato 19enne

 

Il Biancorosso

L'intervista
Zavettieri: Bari a Bisceglie è la mia partita speciale

Zavettieri: Bari a Bisceglie è la mia partita speciale

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
TarantoL'operazione
Taranto, Guardia Costiera contro la pesca di bianchetto: sequestri e 4mila euro di multa

Taranto, Guardia Costiera contro la pesca di bianchetto: sequestri e 4mila euro di multa

 
MateraL'intervista
Matera, prefetto Argentieri: «La percezione sociale porta la gente a stupirsi anche per un furto»

Matera, prefetto Argentieri: «La percezione sociale porta la gente a stupirsi anche per un furto»

 
Batnel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
FoggiaDalla polizia
Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Riccardo Fuzio

Cassazione, un andriese
nuovo Procuratore generale

Sessantasette anni, è in magistratura dal 1977. Il papà Francesco è stato uno stimato avvocato e, alcuni decenni fa, sindaco Dc di Andria.

Cassazione, un andriesenuovo Procuratore generale

GIANPAOLO BALSAMO

È andriese il primo magistrato d’Italia. Sessantasette anni, avvocato generale in Cassazione e con un recentissimo passato di consigliere del Csm nel gruppo di Unicost, Riccardo Fuzio è il nuovo Procuratore generale della Repubblica presso la Corte di Cassazione. La sua nomina, insieme a quella di Giovanni Mammone, nuovo primo Presidente della Corte di Cassazione, è stata decretata ieri durante la seduta straordinaria del plenum del Consiglio superiore della magistratura, presieduto dal capo dello Stato, Sergio Mattarella.

Fuzio ha appreso della sua nomina proprio mentre si trovava ad Andria in occasione di una cerimonia religiosa in suffragio di sua madre, recentemente scomparsa. «La notizia lo ha colto di sorpresa», racconta l’avv. Francesco Bruno, amico di vecchia data del neoprocuratore generale della Suprema Corte. Sposato, due figlie, Riccardo Fuzio è rimasto legato alla città di Andria, dove è conosciuto oltre che per la sua grande preparazione giuridica, anche per la sua riservatezza, la lealtà e la pacatezza del suo stile. È in magistratura dal 1977. Ha indagato su importanti casi riguardanti le questioni dell'acqua, dell'aria e del suolo e ha preso decisioni significative per quanto riguarda le questioni ambientali e paesaggistiche. Professore di Diritto pubblico (Università di Urbino), collaboratore de «Il Foro Italiano» (una delle più importanti riviste diritto italiano), Fuzio è autore di numerose ed importanti pubblicazioni, tra le quali non si può dimenticare il «Testo unificato della normativa sull'inquinamento atmosferico da traffico veicolare».

«Non posso non ricordare con grande piacere le nostre chiacchierate su questioni di diritto e di giurisprudenza - aggiunge l’avv. Bruno -. Uno dei suoi principali obiettivi è quello di far appassionare i giovani all'impegno civico. Lui stesso è un esempio morale per le nuove generazioni». Il fratello Ernesto è dermatologo. Il papà Francesco è stato uno stimato avvocato e, alcuni decenni fa, sindaco Dc di Andria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie