Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 15:26

NEWS DALLA SEZIONE

La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzadati regionali
Covid, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%) e nessun decesso: somministrati oltre 10mila vaccini

Covid in Basilicata, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%): somministrati oltre 10mila vaccini

 
Leccecontrolli dei CC
Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

 
Foggiail furto
Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

 
TarantoIndagini della Poltel
Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

 
Brindisil'inchiesta
Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

a barletta

Restauro del Curci
festa per i 40 anni

teatro curci

BARLETTA - «Aveva in sé il segreto che gli schiudeva le porte e i cuori». Così Michele Cassandro descriveva Giuseppe Curci, musicista barlettano scomparso 140 anni, nella rivista “Iapigia”. Nella ricorrenza del quarantesimo anniversario della riapertura del teatro comunale “Curci”, dopo un restauro che ne impose una lunga chiusura, oggi lunedì 18 dicembre sarà onorato un debito che Barletta ha anche con la memoria del celebre musicista a cui lo storico luogo dello spettacolo, di cui fu direttore artistico, è dedicato.

Nel foyer, alle 21, prima che il sipario si apra per lo spettacolo musicale “Nate Brown & One Voice American Christmas Gospel” con il quale il Teatro Pubblico Pugliese partecipa all’evento, insieme agli appassionati abbonati alle stagioni di musica e prosa del teatro della città, avverrà lo scoprimento del busto in bronzo di Giuseppe Curci. Ricavato dal gesso con cui Manuti aveva raffigurato il “maestro del bel canto”, il riconoscimento al valore dell’artista trova ora compiuta espressione nell’opera bronzea prodotta dalla Fonderia Nolana Del Giudice a cura di un altro scultore barlettano, Paolo Desario, che ne ha seguito le fasi di realizzazione: dalla cera del calco, alla cottura della forma sino alla fusione del busto e alla cesellatura e patinatura. Il contributo di Desario, diplomatosi al Liceo Artistico Statale di Bari e all'Accademia di Belle Arti nella scuola di scultura di Amerigo Tot, suggella così l’omaggio che Barletta rende alle sue prestigiose espressioni artistiche e monumentali in un connubio che rinsalda il legame della città con la sua storia.

POSTE ITALIANE - Predisposto, per oggi, su richiesta del Teatro Pubblico Pugliese, uno speciale annullo filatelico celebrativo. Per la marcatura dell’annullo, che raffigura la facciata del Teatro intitolato al musicista barlettano e che consentirà di mantenere un duraturo ricordo della ricorrenza, Poste Italiane ha appositamente allestito un servizio filatelico a carattere temporaneo che sarà attivo lunedì prossimo presso il foyer del Teatro, in Corso Vittorio Emanuele, dalle ore 15.30 alle 19.30, a disposizione dei convenuti, dei cittadini e degli appassionati collezionisti filatelici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie