Lunedì 25 Gennaio 2021 | 19:13

NEWS DALLA SEZIONE

viabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
LecceL'iniziativa
«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Da due settimane

Barletta, l'ufficio del lavoro
chiuso: «Rivolgetevi altrove»

Il centro per l'impiego ancora off limits dopo i danni di quindici giorni fa: doveva essere una chiusura lampo..

Barletta, l'ufficio del lavorochiuso: «Rivolgetevi altrove»

BARLETTA - Avrebbe dovuto essere una chiusura-lampo, dopo i danni provocati dal forte vento di circa due settimane fa. Invece, per l’ufficio di collocamento di via Pizzetti si prospetta una chiusura dal termine indefinito. E, paradosso nel paradosso, ciò avviene dopo l’effettuazione dei lavori che ne avrebbero pure ripristinato l’agibilità. L’uso del condizionale è d’obbligo, perché nella lentocrazia burocratica italiana si sa quando si constata un problema, non si sa quando se ne verrà definitivamente a capo. Soprattutto se vi sono competenze «convergenti» di due o più enti (si fa per dire) su un unico servizio.

In sintesi, ecco quello che è accaduto. Dopo le folate di vento e i danni procurati al piano terra dell’edificio in cui viene ospitato l’ufficio di collocamento, la Provincia di Barletta, Andria, Trani fa effettuare il sopralluogo a propri tecnici e dispone l’intervento di ripristino dell’agibilità dei luoghi. Gli impiegati dell’ufficio, difatti, dipendono dalla Provincia, ma i locali sono messi a disposizione dal Comune di Barletta, che li ha preso in fitto da privati. E qui la questione comincia a ingarbugliarsi fino a diventare quasi insestricabile. Una volta effettuati i lavori (autorizzati verbalmente, pare, sic!), dalla Provincia chiedono che sia il Comune di Barletta a farsi carico della spesa. Su che base? Con quale previsione di costi e autorizzazione amministrativa?

Qui si entra nel buco nero che genera l’attuale perdurante fase di stallo. Il Comune di Barletta si rifiuta di pagare ciò che non ha disposto, la Provincia di Barletta, Andria, Trani, pur avendo autorizzato l’espletamento dei lavori, non prende atto del ripristino dell’agibilità dei locali e gli uffici rimangono paradossalmente e malinconicamente chiusi. Fino a quando, non si sa. E agli utenti non resta che compiere una odissea quotidiana negli uffici con pari competenze nelle citta vicine. Viva l’Italia, Repubblica af(fondata) sul lavoro.[r.dal.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie