Sabato 16 Gennaio 2021 | 16:25

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariaccoglienza
Bari, 100 migranti eritrei trasferiti dalla Sicilia al Cara di Palese

Bari, 100 migranti eritrei trasferiti dalla Sicilia al Cara di Palese

 
LecceIl caso
L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Materala ripresa
Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e quello di Palazzo Lanfranchi

Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e di Palazzo Lanfranchi

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 
TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 

i più letti

barletta

Lavori allo stadio Puttilli
la conclusione è un rebus

Mancano ancora elementi per stimare i tempi della riapertura

Lavori allo stadio Puttilli la conclusione è un rebus

Michele Piazzolla

BarlettaStadio comunale «Puttilli»: non si illudano coloro i quali (e sono molti) pensano che il completamento della pista di atletica leggera rappresenti un passo decisivo verso la conclusione dei lavori in generale e la conseguente riapertura dell’impianto (l’ipotesi più gettonata sarebbe aprile 2018). Nient’affatto!

Praticamente la fine del rifacimento della pista di atletica, grazie all’intervento del Coni, è solo una parte dei lavori di ampliamento e ristrutturazione della struttura sportiva di via Vittorio Veneto (accanto nelle foto di Barlettasport.it), ci sono tante altre opere da completare (tra cui impianti e servizi, oltre la rimozione dei vecchi spalti in muratura), il cui iter (progetto e gare d’appalto) deve essere ancora avviato. Insomma la strada è ancora lunga, i tempi per il ritorno alla fruibilità per l’utenza sono altrettanto difficili da prevedere. Per cui non può certamente essere la nuova pista a far credere che tutto vada ormai verso la conclusione. Come già detto ci sono passaggi burocratici da espletare, peraltro non semplici.

Non è per smorzare alcuni entusiasmi di coloro i quali non vedono l’ora di mettere piede nel «Puttilli», nuovo e ristrutturato, ma è la realtà. Quella realtà che è scomoda e sconcertante perchè figlia di una vicenda che si sa quando è cominciata (aprile/maggio 2015) ma non si sa quando finirà.

Quali siano le cause, più volte si è cercato di capire o venirne a capo, ma non è stato facile, e tutt’ora non lo è, avere notizie dagli uffici competenti a Palazzo di città.

Conferenza di servizi Tuttavia c’è qualche novità, carpita tra le indiscrezioni nei corridoi di palazzo: si è venuti a conoscenza che il 3 luglio scorso c’è stata una riunione nella sala giunta tra il sindaco, gli assessori competenti, tecnici e dirigenti comunali per fare il punto della situazione. A richiesta sullo stato delle opere, il sindaco Cascella pensava che entro i primi sei mesi del 2018 (diciamo aprile/maggio) il «Puttilli» fosse pronto per il taglio del nastro e, quindi, per la riapertura. Purtroppo, è venuta fuori l’amara realtà: «sarà molto difficile - gli è stato riferito - che i lavori allo stadio sia finiti per quel periodo». Pare che il sindaco sia andato su tutte le furie! Di conseguenza ha chiesto contezza sull’iter e sul percorso in itinere per addivenire al completamento dell’opera.

E stando a quanto gli è stato riferito, ci sono ancora diversi passaggi burocratici da espletare. Su tutti la gara d’appalto per la rimozione dei vecchi spalti in muratura. E poi: c’è la questione del progetto per l’agibilità che pare non sia stato elaborato perchè collegato all’erogazione del fondo Cipe concesso qualche mese fa. Difatti se non viene incamerata quella somma non è possibile avviare l’iter del progetto. Al termine della suddetta conferenza, il sindaco ha chiesto di ricevere dettagliata relazione nel breve giro di qualche giorno. Alla luce di questa situazione, sale l’incertezza, il dubbio. E l’interrogativo: nemmeno per il 2018 il Puttilli sarà pronto? Vorremmo essere smentiti. Magari il sindaco ci faccia partecipe della relazione richiesta, giusto per notiziare con chiarezza i cittadini e l’utenza sportiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie