Martedì 23 Aprile 2019 | 21:51

NEWS DALLA SEZIONE

Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

bisceglie

Semafori in avaria
e traffico urbano in tilt

All'origine la mancata manutenzione degli impianti

Semafori in avaria e traffico urbano in tilt

LUCA DE CEGLIA

BISCEGLIE Il «giallo» dei semafori. Da parecchi giorni la rete viaria urbana di Bisceglie è finita nel caos per i guasti che affliggono i semafori. La causa è la mancata manutenzione degli impianti che dovrebbero disciplinare il traffico e ridurre i rischi di sinistri. Il servizio manutentivo è stato affidato un anno fa dall’amministrazione comunale ad una ditta di Anagni. Che non interviene.

Si susseguono, quindi, le critiche dei cittadini per questa assurda fase di stallo, così come anche i disagi. Intanto ancora per tutta la giornata di sabato e della notte di domenica gran parte dei semafori sono rimasti i tilt, mostrando ad automobilisti e pedoni la sola luce arancione lampeggiante. Ma dalla polizia municipale anziché spiegare il perché di tale disservizio e ciò che si sta facendo per porvi rimedio, ci si è preoccupati di solo di precisare che la realtà non è quella descritta dalla stampa, in riferimento al sinistro che si è verificato nella tarda sera di martedì all’incrocio di via Di Vittorio, tra un’auto guidata dal sindaco Spina ed una bicicletta con in sella un ragazzo di 28 anni rimasto gravemente ferito nel forte impatto. Infatti in merito al sinistro in questione il comandante della polizia municipale di Bisceglie, Michele Dell’Olio, ha precisato in una nota (senza indicare orari e quindi si deduce nell’arco dell’intera giornata) che «entrambi gli impianti di rilevazione delle infrazioni semaforiche installati in via Di Vittorio, alla data del 4 luglio 2017, erano operativi nella loro funzionalità».

Da cosa lo si deduce? Si dice dalle multe degli automobilisti che hanno violato il rosso. Poi ci sarebbe pure la deposizione di qualche testimone, il quale confermerebbe che i semafori del suddetto incrocio viario in quella tarda serata erano funzionanti. Oltre non è dato sapere. Chi è intervenuto a ripristinarli? Orari, dinamiche dei sinistro ed indagini spettano ai carabinieri. Ma, sta di fatto, che la vicenda dei semafori in tilt è ormai diventata il caso emblematico dell’estate e rimane irrisoluta. Anche i semafori di Lama di Macina e di Bisceglie sud non sono funzionanti. Mentre la segnaletica orizzontale si presenta in gran parte consunta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400