Domenica 21 Aprile 2019 | 02:16

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
BrindisiL'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

la lettera

Disagi per prenotare
al Cup Asl di Barletta

La protesta: «Vorrei che il presidente Emiliano venga a rendersi conto di persona»

Disagi per prenotareal Cup Asl di Barletta

BARLETTA - Continuano a giungere in redazione proteste per il disagio che si subisce allorquando bisogna prenotare una prestazione medica al Cup, Centro unico di prenotazione, di via Sant’Antonio e all’ufficio ubicato nel «Monsignor Raffaele Dimiccoli».

Il nostro lettore Francesco Lanciano è su tutte le furie «per un trattamento a dir poco disumano che siamo costretti a ricevere ogni volta che siamo costretti a dover recarci in questi uffici».

Lanciano, inoltre, fa presente che: «Vorrei invitare il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che detiene anche la delega alla sanità e il direttore generale della Asl Bt, Ottavio Narracci, a vivere i disagi che ogni giorno si verificano negli uffici di Barletta. Ritengo che non sia affatto giusto che i cittadini contribuenti debbano essere trattati in questa maniera così irrispettosa della dignità umana.

Le lungaggini sono infinite, gli ambienti sono stretti, spesso vi è troppa confusione dei numeri per prenotare evidenziando che ad un certo punto terminano o addirittura non vengono distribuiti. Faccio presente che la prenotazione viene effettuata da molte persone anziane che soffrono il caldo in questo periodo».

La conclusione del nostro lettore Francesco Lanciano: «Mi auguro che chi di dovere possa prendere provvedimenti seri per questa situazione che è scandalosa. Non ha senso allora continuare a dire che la politica è vicina alle problematiche della gente se non si è capaci di risolvere queste problematiche». E ora si attendono risposte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400