Sabato 24 Agosto 2019 | 14:30

NEWS DALLA SEZIONE

Un 43enne
Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

 
Preso dai Cc
Bisceglia, spacciava «fumo» in centro: in manette un 23enne

Bisceglie, spacciava «fumo» in centro: in manette un 23enne

 
Il caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
Sanità
Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

 
L'arresto
Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

 
La curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
L'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
Il caso
Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

 
L'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 
Il caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza in città: la fonte è una azienda di scarti animali

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LeccePreso dai Cc
Spocchia, 18enne segue ragazza in locale e la violenta

Specchia, 18enne segue ragazza in locale e la violenta: in cella

 
MateraCarabinieri Forestali
Policoro Lido, sbancamento in area protetta: sequestrati 7 ettari di bosco

Policoro Lido, sbancamento in area protetta: sequestrati 7 ettari di bosco

 
BariDalla Polizia
Bari, in casa centrale dello spaccio: arrestato 33enne

Bari, in casa centrale dello spaccio: arrestato 33enne

 
TarantoAl rione Salinella
Taranto, litiga con la convivente e scatena una rissa: arrestato

Taranto, litiga con la convivente e scatena una rissa: arrestato

 
BatUn 43enne
Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

 
PotenzaLavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 

i più letti

la lettera

Disagi per prenotare
al Cup Asl di Barletta

La protesta: «Vorrei che il presidente Emiliano venga a rendersi conto di persona»

Disagi per prenotareal Cup Asl di Barletta

BARLETTA - Continuano a giungere in redazione proteste per il disagio che si subisce allorquando bisogna prenotare una prestazione medica al Cup, Centro unico di prenotazione, di via Sant’Antonio e all’ufficio ubicato nel «Monsignor Raffaele Dimiccoli».

Il nostro lettore Francesco Lanciano è su tutte le furie «per un trattamento a dir poco disumano che siamo costretti a ricevere ogni volta che siamo costretti a dover recarci in questi uffici».

Lanciano, inoltre, fa presente che: «Vorrei invitare il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che detiene anche la delega alla sanità e il direttore generale della Asl Bt, Ottavio Narracci, a vivere i disagi che ogni giorno si verificano negli uffici di Barletta. Ritengo che non sia affatto giusto che i cittadini contribuenti debbano essere trattati in questa maniera così irrispettosa della dignità umana.

Le lungaggini sono infinite, gli ambienti sono stretti, spesso vi è troppa confusione dei numeri per prenotare evidenziando che ad un certo punto terminano o addirittura non vengono distribuiti. Faccio presente che la prenotazione viene effettuata da molte persone anziane che soffrono il caldo in questo periodo».

La conclusione del nostro lettore Francesco Lanciano: «Mi auguro che chi di dovere possa prendere provvedimenti seri per questa situazione che è scandalosa. Non ha senso allora continuare a dire che la politica è vicina alle problematiche della gente se non si è capaci di risolvere queste problematiche». E ora si attendono risposte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie