Domenica 21 Aprile 2019 | 18:37

NEWS DALLA SEZIONE

Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
BariL'intervento
Quei ritratti dell'Emiliano «pittore»

Quei ritratti dell'Emiliano «pittore»

 
HomeIl messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

trani

Piazza Gradenigo
area per i bus turistici

È l'unica soluzione praticabile in attesa di un nuovo sito

Piazza Gradenigo  area per i bus turistici

di Nico Aurora

TRANI - La strategia di accoglienza dei bus turistici sta cambiando. Prendendo atto del fatto che è troppo tardi, essendo già giunti a maggio, per organizzare un parcheggio in qualche modo attrezzato, con segnaletica orizzontale e verticale che indirizzi i conducenti verso un determinato luogo, ormai si è compreso che, almeno per questa stagione, l’unica soluzione praticabile è rendere il più possibile ospitale piazza Gradenigo, con l’assistenza della Polizia locale.

E così, soprattutto durante l’ultimo ponte, a Trani prolungatosi fino a ieri, giorno della festa patronale del Crocifisso di Colonna, gli agenti hanno favorito la presenza in contemporanea fino a quindici bus, che hanno trovato disponibilità di parcheggio e consentito ai turisti di scendere e recarsi subito ai luoghi di interesse. La disponibilità di agenti a tempo determinato, in questo periodo, favorisce questo tipo di operazione che, peraltro, sembra gradita anche agli stessi operatori e visitatori, poiché gli vigili sono così in grado di fornire loro indicazioni utili nel momento in cui mettono piede per la prima volta in città.

L’altro aspetto, tutt’altro che secondario, è che le attività del luogo fanno registrare impennate di incassi che, finora, non si erano mai viste. «Finalmente la piazza è ordinata - ci fa sapere il titolare di un bar di piazza Gradenigo -, e noi, soprattutto in questi ultimi giorni, abbiamo lavorato tantissimo. Lo abbiamo sempre detto che basta poco per mettere in moto un po’ di economia e adesso, forse, siamo sulla strada giusta».

La Polizia locale sta presidiando, per quanto possibile, anche piazza Plebiscito. Ma in quella zona i problemi non mancano, soprattutto con riferimento ai parcheggi bus di via Elena Comneno, quasi sempre occupati da vetture. Mentre quelli del lungomare Chiarelli, esistenti fino allo scorso anno, dall’inizio del nuovo sono stati soppressi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400