Mercoledì 27 Gennaio 2021 | 09:06

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
viabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, 70 vigilantes a rischio nell’ex azienda del dg Arpal

Bari, 70 vigilantes a rischio nell’ex azienda del dg Arpal

 
HomeNel Tarantino
Grottaglie, trovato cadavere in un capannone: indagato per omicidio colposo titolare ditta edile

Grottaglie, trovato cadavere in un capannone: indagato per omicidio colposo titolare ditta edile

 
LecceSangue amaro
Rifiuti, sgominato traffico illecito anche a Lecce e Oria: 7 arresti

Rifiuti, sgominato traffico illecito anche a Lecce e Oria: 7 arresti

 
BrindisiIl caso
Brindisi, prende padellata in testa dalla compagna: scatena un putiferio al Perrino

Brindisi, prende padellata in testa dalla compagna: scatena un putiferio al Perrino

 
Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini Ft

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

la questione don uva Bisceglie

Divina Provvidenza
il «nodo organici»
Un sit in di protesta

Divina Provvidenza  il «nodo organici» Un sit in di protesta

BISCEGLIE - Casa della Divina Provvidenza, lo stato di agitazione e un sit in di protesta sono annunciati per domani, giovedì 27 aprile, dal sindacato Usppi. Il sit in si terrà alle 10.30, davanti alla direzione della Cdp. Della manifestazione il sindacato ha informato la Regione Puglia - Dipartimento della Salute e la Direzione ASL Bat segnalando «anomalie attinenti le UUOO di Cardiologia, Pneumologia e Neurologia della stessa Struttura che lo stesso Sindacato denuncia dal lontano 2013 agli Amministratori della Casa Divina Provvidenza».

Una vertenza che ha visto nel tempo incontri sindacali formalizzati con “verbali” che rassicuravano l’auspicata separazione degli organici relativi alle UU.OO richiesta dall’USPPI e che è stata stranamente sospesa e disattesa.

L’USPPI, tramite il suo portavoce Nicola Brescia Segretario Nazionale del medesimo Sindacato e del segretario provinciale Nico Preziosa, stigmatizzano la decisione del Commissario Straordinario della CDP che con il proprio atteggiamento ostruzionistico perpetua l’illegittimità finora commessa con l’accorpamento degli organici delle UU.OO. di Cardiologia-Pneumologia con quella di Neurologia, in dispregio delle normative nazionali e regionali in tema di requisiti standard per poter continuare la gestione di una struttura sanitaria in rapporto convenzionale con il SSR.

«Ancora oggi i tre reparti, illegittimamente, sono gestiti “stranamente” da una sola capo sala e denotano una carenza di personale che va a gravarsi sui pazienti ivi inseriti nella struttura, che in detti reparti, sono a rischio di situazioni d’urgenza e/o trasferimenti presso altre strutture, a cui bisogna porre assolutamente fine».

L’ Usspi evidenzia che «il Regolamento Regionale n.3/2005 per le strutture che erogano prestazioni in regime ospedaliero per acuti prevede che sia garantita la presenza continuativa dell’attività di assistenza alla persona per tutte le attività svolte, realizzata attraverso la turnazione continua del personale infermieristico e tecnico, in funzione della complessità dell’attività svolta, per ogni reparto di degenza e nella CDP ci sono 20 posti letto nell’ Unità Operativa per acuti di Cardiologia-Pneumologia e 10 posti letto nell’Unita Operativa per acuti di Neurologia, entrambe le UUOO gestite da soli 3 operatori che ruotano per tutti i degenti».

«Quella che nel 2013, veniva dichiarata una situazione emergenziale, dai Direttori delle UUOO, è divenuta nel tempo prassi consolidata che dobbiamo assolutamente interrompere per il bene dei pazienti in primis e degli operatori che lavorano con un carico di lavoro insostenibile.” – sostiene Brescia leader del Sindacato – “ Con questo SIT-IN di protesta lotteremo e cercheremo di sanare anche per altre gravissime anomalie CDP che abbiamo sempre segnalato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie