Mercoledì 21 Agosto 2019 | 21:12

NEWS DALLA SEZIONE

L'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
Il caso
Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

 
L'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 
Il caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza in città: la fonte è una azienda di scarti animali

 
Il furto
Barletta, ruba monete dalla cassetta delle offerte: arrestato

Barletta, ruba monete in chiesa dalla cassetta delle offerte: arrestato

 
Cervelli in fuga
Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

 
In Sicilia
Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

 
L'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 
I numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 
L'aggressione
«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

 
Nel nordbarese
Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, Antenucci il punto fermochi lo affiancherà domenica?

Bari, Antenucci il punto fermo, chi lo affiancherà domenica?

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaI controlli
Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

 
TarantoDomenico Bello
Mottola, trovato morto dopo 9 giorni 32enne scomparso

Mottola, trovato morto dopo 9 giorni 32enne scomparso

 
MateraLe fiamme
Montescaglioso, incendio nei boschi domato con 20 lanci dei Canadair

Montescaglioso, incendio nei boschi domato con 20 lanci dei Canadair

 
BariTrasportato in codice rosso
Bari, bimbo di 3 anni scivola da scoglio e rischia di annegare: è grave

Bari, bimbo di 3 anni scivola da scoglio e rischia di annegare: è grave

 
LecceMusica
Notte Taranta, domani a Martano l'ultima tappa del festival itinerante

Notte Taranta, con Aqp il Concertone sarà più green e plastic free

 
BrindisiPoi donato in beneficienza
Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

 
BatL'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
FoggiaL'idea di due gelatai
Zapponeta, per preparare gelati usano la bava di lumaca invece dell’acqua

Zapponeta, per preparare gelati bava di lumaca al posto dell’acqua

 

i più letti

andria

Tributi 2016 non pagati
approvate le agevolazioni

Tributi 2016 non pagati  approvate le agevolazioni

di MARILENA PASTORE

ANDRIA - E’ tornato a riunirsi il consiglio comunale lo scorso 30 gennaio, nella prima seduta dell’anno. All’unanimità ha approvato il regolamento per le agevolazioni per i tributi non pagati e per ingiunzioni di pagamento avvenute entro il 31 dicembre 2016: in sostanza, tutti quelli che non hanno ancora pagato i tributi locali arretrati avranno una proroga. Potranno, infatti, evadere tutti i pagamenti con due rate: 31 luglio 2017 e 30 aprile 2018, con l’applicazione, nel caso di pagamento tardivo, di un interesse di mora pari al tasso di interesse legale (nella proposta originaria era fissato al 3%).

Come si ricorderà, l’ordine dei ragionieri e dei commercialisti aveva sollecitato l’amministrazione, nei primi giorni di gennaio, ad andare incontro ai cittadini che a dicembre 2016 avevano ricevuto richieste di pagamento dei tributi locali per gli anni passati, comprensivi di sanzioni, spese di notifica e procedura: si chiese, infatti, che anche il comune di Andria si dotasse di un regolamento per la eliminazione delle sanzioni riportate nelle ingiunzioni fiscali nonché di prevedere il pagamento entro il 30 settembre 2018, come previsto dal d.l. 193/2016. E questo poteva essere fatto entro il termine ultimo del 1 febbraio 2017. Il regolamento, predisposto dal settore risorse economiche e modificato nel corso della seduta, è stato approvato all’unanimità, consentendo così «di andare incontro alle esigenze dei cittadini andriesi – ha commentato il sindaco Giorgino durante i lavori - e di definire al meglio le loro debitorie con l’ente comunale. Devo anche dare atto al consiglio di avere affrontato il tema con spirito unitario nell’esclusivo interesse dei contribuenti».

FERMATA LARGO APPIANI E RIFIUTINella stessa seduta, il consiglio comunale ha approvato a maggioranza l’aggiornamento del documento unico di programmazione (Dup) per il triennio della programmazione finanziaria 2017-2019, astenuti i consiglieri di CoR e M5S, contrario il centrosinistra. A seguire, la massima assise cittadina ha esaminato anche alcuni ordini del giorno: la richiesta di spostamento fermate del trasporto pubblico non locale (Stp e Ferrotramviaria) da piazza dei Bersaglieri a largo Appiani; commissariamento della gestione straordinaria e temporanea del contratto di appalto gestione rifiuti della ditta Sangalli, e novità nella gestione delle procedure di gara dei servizi di raccolta dei rifiuti in alcuni comuni dell’Aro 2 ambito di raccolta ottimale, di cui Andria fa parte insieme a Canosa, Minervino e Spinazzola. Entrambi gli ordini del giorno presentati dai cinque stelle.

Sul primo punto, il sindaco ha escluso, per il momento, lo spostamento della fermata per motivi di sicurezza, come convenuto con la stessa Ferrotramviaria, per via della mancanza di attraversamenti dei binari necessari. Sulla questione rifiuti, invece, il sindaco Giorgino ha spiegato come, per quel che riguarda l’Aro 2, si sta cercando di rendere uguali tra di loro, come previsto dalla legge, gli appalti di tutti i comuni dell’ambito di raccolta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie