Venerdì 19 Ottobre 2018 | 19:35

NEWS DALLA SEZIONE

Presi dalla Polizia
Andria, in cella due rapinatori: pestarono cliente in sala giochi

Andria, in cella due rapinatori: pestarono cliente in s...

 
la tragedia di Andria
Scontro treni, il gup chiama in causail Ministero e la Ferrotramviaria

Scontro treni, gup chiama in causa il Ministero e la Fe...

 
Il caso
Barletta, cantieri «a sorpresa» e il traffico va subito in tilt

Barletta, cantieri «a sorpresa» e il traffico va subito...

 
Il convegno
Bat? Territorio fragile, ma lo Stato c'è: focus sicurezza a Canosa

Bat? Territorio fragile, ma lo Stato c'è: focus sicurez...

 
Il bilancio
Vendemmia: un'ottima annata, +20% rispetto al 2017

Vendemmia: un'ottima annata, +20% rispetto al 2017

 
La strage
Cani morti in strada a Trani, mistero irrisolto

Cani morti in strada a Trani, mistero irrisolto

 
Ad Andria
Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Murgia

Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Mur...

 
Il caso
Domenica con beffa, chiuso il castello di Trani: «Famiglie state a casa»

Chiuso castello di Trani di domenica: «Famiglie a casa»

 
Sulla Corato-Altamura
Furgone si ribalta a causa di cinghiali: ambulanti salvi per miracolo

Furgone si ribalta a causa di cinghiali: ambulanti salv...

 
Dalla Polizia
Barletta, cede dose si marijuana: arrestato per spaccio un 18enne

Barletta, cede dose si marijuana: arrestato per spaccio...

 
Operazione dei Cc
Minervino, ex badante rubava soldi e gioielli a due anziani: arrestata insieme ad altri due

Minervino, ex badante rubava soldi e gioielli a due anz...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

SANITà

Poliambulatorio via Sant'Antonio
black out e termosifoni in tilt

Poliambulatorio via Sant'Antonio black out e termosifoni in tilt

BARLETTA - Sono esasperati gli utenti e gli operatori del Poliambulatorio dell’Asl in via Sant’Antonio, a ridosso di piazza Federico di Svevia: da circa venti giorni i «black out» dell’energia elettrica si susseguono ai «black out» e i termosifoni continuano a funzionare a singhiozzo.

Tutto ciò condito dall’abituale sovraffollamento della struttura sanitaria, con gli utenti che attendono disciplinatamente e rassegnatamente anche sulle scale, come documentano le foto scattate da Calvaresi.

Soprattutto in questi giorni di grande gelo, la situazione si sta facendo sempre più intollerabile.

L’interruzione della erogazione dell’energia elettrica, inoltre, si rivela un problema più che fastidioso e potenzialmente pericoloso per gli assistiti, quando interviene nel bel mezzo della esecuzione di un esame medico. Tutto si blocca per poi ricominciare, quando il «black out» finalmente si interrompe. Fino a quando?

Mugugni, disagi e proteste, come se non bastassero le prevedibili code quotidianamente previste, si infittiscono quando il sistema di riscaldamento interrompe anzitempo di fare il proprio compito. E siccome gli anziani presenti nella struttura costituiscono spesso la maggioranza dell’utenza, si comprende bene che l’inconveniente sia foriero di più di un problema.

L’interrogativo aleggia tra i corridoi e gli ambulatori dell’Azienda sanitaria locale: quando avrà termine questo stillicidio?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400