Domenica 21 Aprile 2019 | 10:51

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
FoggiaUn 23enne
Cerignola, spacciatore ingoia dosi di coca: è in Rianimazione

Cerignola, spacciatore ingoia dosi di cocaina: finisce in Rianimazione

 
LecceInchiesta Favori & giustizia
Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 

Decisione del Comune

Barletta, villino confiscato
diventa centro per minori

L'immobile sarà concesso agli «Amici della Fiumara»

Barletta, villino confiscatodiventa centro per minori

Barletta - È stato sottoscritto apposito contratto di concessione in uso, a titolo gratuito, fra l’Amministrazione Comunale di Barletta e l’associazione "Amici della Fiumara", di un villino confiscato alla mafia, sito in Barletta alla località Fiumara.
Tale bene verrà ristrutturato a cura e spese dell’associazione "Amici della Fiumara" e trasformato in un centro multifunzionale per minori, garantendo un ambiente sano e sicuro, all'interno del quale far crescere i bambini nel rispetto della natura, del paesaggio e dell'etica.
Nel centro multifunzionale sarà realizzato, attraverso il gioco ed il divertimento, un modello di sviluppo sociale, i cui obbiettivi riguarderanno: attività di ricerca, formazione e sensibilizzazione verso tematiche ambientali ed i corretti stili di vita.
Il presidente dell'Associazione "Amici della Fiumara", Francesco Piccolo, ringrazia quanti hanno collaborato alla progettazione della prima iniziativa di sussidiarietà orizzontale in Puglia e tutti coloro che in futuro vorranno dare il loro apporto alla realizzazione dei servizi del centro e, in particolare, per la disponibilità e la collaborazione, il sindaco di Barletta, Pasquale Cascella e l'assessore alle Politiche Sociali Marcello Lanotte, nonché tutto l’apparato amministrativo del Comune.
A tal proposito, continua il presidente, non può nemmeno tacersi l'impegno dei membri del direttivo dell'Associazione Amici della Fiumara, e della dirigente Prof.ssa Maria Brigida Caporale del 3° Circolo “Niccolò Fraggianni” di Barletta.
Sottolinea l’assessore Marcello Lanotte: «Si è concluso un impegnativo iter amministrativo di assegnazione del bene in questione, partito da un bando ad evidenza pubblica del 06/10/2015, grazie al quale sono stati coniugati valori fondamentali per realizzare la crescita consapevole della cultura sociale e della legalità nella nostra città. Siamo anche orgogliosi del fatto che l'affermazione della legalità sia ormai una costante dell'Amministrazione Cascella, in quanto non solo occorre ricordare l'assegnazione agli anziani di alloggi comunali sgomberati da soggetti abusivi, ma anche l'imminente risoluzione di problematiche ataviche della nostra città, che verranno fronteggiate attraverso l'utilizzo di altri beni confiscati alla mala vita organizzata, acquisiti definitivamente al patrimonio della città di Barletta».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400