Giovedì 23 Maggio 2019 | 09:04

NEWS DALLA SEZIONE

Dopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
Sanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 
Sanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
L'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Bancarotta, l'ex patron del Bari Giancaspro interrogato per 6 ore
Legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 
I danni
Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

 
Riflettori puntati
Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

 
Il diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
L'episodio
Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

 
Magnitudo 2
Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

 
REBUS VIABILITÀ
Trani, caos passaggio a livello: 60 giorni per scegliere

Trani, caos passaggio a livello: 60 giorni per scegliere

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis vuole crescere in fretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'operazione
Assalto in banca a Bari: polizia arresta 7 persone tra la Puglia, Roma e Napoli

Assalto in banca a Bari: polizia arresta 7 persone tra la Puglia, Roma e Napoli

 
TarantoTaranto
Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

 
BatDopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
Foggianel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 

i più letti

barletta

Agevolazioni sulla Tari
per oltre mille famiglie

Il Comune: ecco le nuove disposizioni sulla Tassa rifiuti

Agevolazioni sulla Tari  per oltre mille famiglie

BARLETTA - Sono in fase di recapito 38.811 avvisi relativi al pagamento della Tassa sui rifiuti (Tari) 2016 il cui versamento è frazionato in 4 rate con scadenza 16/10/2016 – 16/12/2016 – 16/02/2017 – 16/04/2017. Con la deliberazione n. 24 del 30/04/2016, il Consiglio Comunale ha approvato importanti modifiche al Regolamento per l’applicazione della Tari confermate con la delibera di approvazione delle tariffe n. 27 del 30/04/2016. In particolare sono state approvate agevolazioni, per la sola quota variabile su cui più direttamente può agire il Comune, in favore dei nuclei familiari che si trovano in condizioni economico - sociali disagiate. Tra le novità, il Comune segnala «la Tari dovuta per l’abitazione e le relative pertinenze è ridotta, per la sola quota variabile, nella misura di cui al seguente prospetto, tenuto conto della capacità contributiva della famiglia attraverso l'applicazione dell'Isee» (si veda la tabella in pagina).

E poi: «E’ confermata, altresì, sempre per la sola quota variabile (art. 43 comma 2 del Regolamento Iuc), la riduzione del 70% della quota variabile per le abitazioni e relative pertinenze a condizione che il nucleo familiare si trovi nella seguente e combinata situazione sociale ed economico patrimoniale: del nucleo familiare facciano parte persone, non ricoverate in istituto con retta parzialmente o totalmente a carico di ente pubblico, portatrici di handicap ai sensi della legge 5 febbraio 1992, n. 104, ovvero invalidi civili ai sensi degli artt.12 e 13 della legge 30 marzo 1971, n.118 e ss.mm.ii., con percentuale pari o superiore al 74%. l’ISEE del nucleo familiare risulti non superiore € 12.000,00». Il Servizio Tributi ha predisposto le azioni necessarie per applicare d’ufficio le agevolazioni previste. I dati relativi all’Isee sono stati richiesti direttamente all’Inps prima dell’invio degli avvisi di pagamento che, dunque, verranno recapitati già al netto della riduzione. Tale attività, frutto dell’azione innovativa posta in essere, ha consentito di applicare le dette agevolazioni direttamente e senza che il contribuente debba presentare alcuna istanza. In particolare l’agevolazione per famiglie con invalidi ed Isee inferiore ad € 12.000,00 è stata applicata automaticamente a 917 nuclei familiari rispetto ai 698 del 2015. L’agevolazione prevista per scaglioni di Isee è stata invece applicata automaticamente a 4687 nuclei familiari rispetto ai 3979 del 2015.

Il totale dei nuclei familiari agevolati d’ufficio è pertanto di complessivi 5604 rispetto ai 4677 del 2015. Si evidenzia che poiché i dati Isee ricevuti dall’Inps sono quelli inoltrati fino al 31/08/2016, i contribuenti ai quali, pur avendo diritto, non è stata applicata l’agevolazione perché hanno inoltrato l’Isee oltre il 31/08/2016, potranno comunque avanzare richiesta entro e non oltre il 16/12/2016 presentando l’apposita modulistica predisposta dall’Ufficio Tributi e liberamente prelevabile dal sito istituzionale del Comune di Barletta al seguente link: http://www.comune.barletta.bt.it/retecivica/servizio_tributi/2016_iuc/Tari_mod_agevolazioni_utdom.pdf.

Al fine di garantire un efficiente livello del servizio evitando disagi agli utenti allo sportello dell’Ufficio, in via Vanvitelli 1, i cittadini che dovessero riscontrare anomalie o errori nell’avviso di pagamento, potranno chiedere chiarimenti e/o rettifiche tramite posta elettronica inviando una e-mail all’indirizzo pec  tributi@cert.comune.barletta.bt.it Il Servizio Tributi, verificate le richieste dei contribuenti, provvederà a rispondere alla e-mail e ad inviare eventuali provvedimenti di rettifica, assicurando tempi rapidi di risoluzione.

Inoltre, in via sperimentale, per i contribuenti di cui si è in possesso dell’indirizzo di posta elettronica, l’ufficio, in aggiunta all’invio dell’avviso di pagamento in formato cartaceo, procederà all’invio anche tramite mail. Resta fermo che il cittadino possa interloquire direttamente con il personale del servizio tributi, recandosi presso gli sportelli dell’Ufficio nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 17.30. Numeri utili: Fax: 0883 – 578686 Tel. 0883 – 578673 – 578682 – 578676- 578684 –578690 –578672. Al fine di assicurare il servizio, si invita a telefonare solo per reali esigenze informative e preferibilmente dalle 12.30 alle 13.30 (al di fuori, cioè, dell’orario di ricevimento del pubblico).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400