Venerdì 20 Settembre 2019 | 05:04

NEWS DALLA SEZIONE

La proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Nordbarese
Scontro treni Ferrotramviaria: Tribunale rigetta patteggiamento capostazione

Scontro treni Ferrotramviaria: Tribunale rigetta patteggiamento capostazione

 
nel Nordbarese
Andria, rapina da 4mila euro in un centro scommesse: arrestato 34enne

Andria, rapina da 4mila euro in un centro scommesse: arrestato 34enne

 
In centro
Andria, sorpreso a spacciare da finanziere in bici: in cella 46enne

Andria, sorpreso a spacciare da finanziere in bici: in cella 46enne

 
Giustizia svenduta
Corruzione a Trani, un nuovo verbale inguaia l'ex pm Scimè

Corruzione a Trani, un nuovo verbale inguaia l'ex pm Scimè

 
Il personaggio
Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

 
L'iniziativa
Caro cancelleria, a Barletta il «quaderno sospeso»: la scuola è più umana

Caro cancelleria, a Barletta il «quaderno sospeso»: la scuola è più umana

 
Arrestato
Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

 
L'evento
Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

 
La lite
Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

 
La difesa
Andria, ucciso per mancata precedenza, il presunto killer: «Si è scagliato e ha urtato il coltellino»

Andria, ucciso per mancata precedenza, il presunto killer: «Si è scagliato e ha urtato il coltellino»

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

Tragedia a Trani travolto dal treno muore un 15enne

Tragedia a Trani travolto dal treno muore un 15enne
TRANI - Un ragazzo di 15 anni, Nicholas De Santis,  avrebbe incautamente attraversato le sbarre chiuse del passaggio a livello, rimanendo mortalmente investito da un treno in transito. L’incidente è accaduto intorno alle 19, al passaggio a livello di via Corato. Sembra che il giovane, diretto verso il  centro città,  avesse valutato di anticipare in tempo un Regionale in arrivo da Bisceglie, non accorgendosi che, dal binario 2, arrivava il Frecciabianca Milano-Lecce. Sul posto sono giunti immediatamente carabinieri e polizia locale, operatori sanitari e volontari. Successivamente sono sopraggiunte polizia ferroviaria ed autorità giudiziaria. La tragedia ha causato l’interruzione del traffico ferroviario da e verso Trani: i treni hanno accumulato ritardi anche di oltre due ore.

Il passaggio a livello è l’unico rimasto in città ed è da tempo in attesa di soppressione e realizzazione di sottopassaggio sostitutivo. L’iter è nato addirittura nel 1996 ma, a distanza di vent’anni, non sono ancora partiti neanche i lavori di spostamento dei sottoservizi nonostante, nel 2013, il Comune avesse stanziato 1.500.000 euro per i relativi lavori. La questione è rimasta a lungo irrisolta a causa di un vincolo posto dalla Soprintendenza sul muro di cinta dell’adiacente Villa Bini: l’intangibilità di quel muro aveva determinato l’impossibilità di procedere ai lavori propedeutici allo scavo del sottopassaggio. Risolto successivamente quel problema, adesso si è in attesa dell’inizio dei lavori.

Intanto molti, purtroppo contravvenendo alle più elementari regole del Codice della strada, attraversano le sbarre chiuse determinando non solo il rischio per se stessi, come purtroppo è accaduto ieri, ma anche il conseguente mal funzionamento del sistema di sollevamento ed abbassamento sbarre.

Nico Aurora

foto Calvaresi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie