Domenica 21 Aprile 2019 | 00:48

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
BrindisiL'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

Bisceglie, litigano poi gli spari Arrestato responsabile

Bisceglie, litigano poi gli spari Arrestato responsabile
BISCEGLIE - È stato arrestato l’autore della sparatoria avvenuta il 29 ottobre scorso, nell’area artigianale, a Bisceglie, durante una lite avvenuta tra due pregiudicati del posto. Si tratta di un 39enne, già noto alle forze dell’ordine, semilibero, ed è accusato di lesioni personali aggravate e porto abusivo di arma comune da sparo. L’uomo è stato arrestato questa mattina dai Carabinieri di Bisceglie, che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Trani, su richiesta della Procura della Repubblica.

La segnalazione degli spari alle prime ore del mattino, con una telefonata giunta al 112, che segnalava il ferimento di un uomo con un colpo di pistola, presso l’area artigianale della città. L’ispezione dei luoghi da parte dei Carabinieri consentì ai militari di accertare che un 59enne, anch’egli con precedenti, era stato violentemente picchiato al volto ed al corpo e che il suo aggressore lo aveva ferito al piede destro con un colpo di pistola, di piccolo calibro, nonché di rinvenire alcuni bossoli ed una cartuccia inesplosa.

Le indagini, grazie anche a telecamere di sorveglianza presenti hanno consentito, a distanza di alcuni giorni, d’identificare l’autore dell’aggressione e di ricostruire la dinamica degli eventi.
I due, dopo essersi incontrati, avviano un’accesa discussione e dopo le primissime battute, partono gli spintoni, gli schiaffi. Ad un certo punto spunta una pistola, con cui il 39enne spara in aria e agli arti inferiori della vittima che, presa dal panico, scansa i colpi saltellando su sé stessa, senza tuttavia riuscire ad evitare di essere attinto. Le fasi concitate, durate appena un minuto, terminano con l’allontanamento dei due “litiganti” come se nulla fosse avvenuto. La vittima fu ricoverata in ospedale, a Bari, poichè colpita al volto con tale violenza, da richiedere più interventi chirurgici e punti di sutura. Ancora ignoto il movente del gesto, probabilmente riconducibile a dissapori mai sopiti tra i due attori della lite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400