Sabato 20 Aprile 2019 | 09:04

NEWS DALLA SEZIONE

È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIl caso
Neonato morto dopo parto in casa a Bari: indaga la Procura

Neonato morto dopo parto in casa a Bari: indaga la Procura

 
FoggiaIl caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Bambina morta a Trinitapoli resta indagine per omicidio Sabato fiaccolata in paese

Bambina morta a Trinitapoli resta indagine per omicidio Sabato fiaccolata in paese
TRINITAPOLI (BARLETTA – ANDRIA – TRANI) - Erano stati i segni sul suo corpo, i lividi, segnalati dai medici dell’ospedale di Barletta, dove era stata ricoverata, ai servizi sociali, a spingere la procura di Foggia a indagare per omicidio volontario per far luce sulla morte della bambina di due anni avvenuta nella sua abitazione, a Trinitapoli, sabato scorso. Dopo, però, che l’autopsia, ieri sera, ha escluso che la piccola possa essere morta a causa di percosse o maltrattamenti, così come era stato ipotizzato, resta l’indagine a carico di ignoti per omicidio colposo e tre mesi di tempo, quello massimo a disposizione del medico legale Ruggiero Parente, per capire dai risultati degli esami istologici e tossicologici, cosa abbia provocato il decesso.

Parente ha condiviso l’esito dell’esame con i consulenti tecnici di parte della madre della bambina, del suo compagno e degli altri due figli, citati dalla procura quali parti lese nella vicenda, per la perdita della congiunta. Sin dal primo vertice in procura, subito dopo la morte della bambina, ascoltando la madre, gli investigatori avevano appreso di un altro fattore che aveva riguardato la bambina prima di morire: la possibile erronea somministrazione di un farmaco che prendeva abitualmente per problemi di salute legati a un deficit cognitivo. Anche su questo si sono concentrate le indagini. Gli esami di cui si attende l’esito serviranno a capire se, per responsabilità di chi e in quale misura il farmaco somministrato possa essere compatibile con il decesso.

I FUNERALI - Si stanno svolgendo questo pomeriggio, a Trinitapoli, i funerali, in forma strettamente privata, della piccola di due anni morta il 7 novembre scorso a Trinitapoli. Intanto, un gruppo di mamme del piccolo centro agricolo in provincia di Barletta – Andria – Trani, ha organizzato una fiaccolata per le vie del centro, per stigmatizzare il dolore di tutta la comunità per la morte della bambina, che resta ancora senza motivo e senza responsabili. La fiaccolata, per la quale le donne hanno già chiesto autorizzazione alla stazione dei carabinieri e al sindaco, partirà alle 19 di sabato prossimo e attraverserà il centro di Trinitapoli, dove viveva la piccola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400