Domenica 21 Aprile 2019 | 22:16

NEWS DALLA SEZIONE

La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

Bambina morta a Trinitapoli mercoledì prevista l'autopsia

Bambina morta a Trinitapoli mercoledì prevista l'autopsia
TRINITAPOLI (BARLETTA – ANDRIA – TRANI) - Sarà compiuta mercoledì l’autopsiadella bambina di due anni, di Trinitapoli, trovata morta dai soccorritori sabato mattina, nella abitazione dove viveva con sua madre, due fratelli e il convivente della donna e sul cui decesso indaga la procura di Foggia per omicidio volontario.

La piccola, tra l’altro, secondo quanto emerso durante le indagini e confermato oggi all’ANSA dagli investigatori, è figlia di due fratellastri, figli della stessa mamma i quali, insieme, hanno avuto tre bambini, tra i quali la piccola di due anni.

Una segnalazione inviata dai sanitari dell’ospedale "Dimiccoli" di Barletta ai servizi sociali del comune di Trinitapoli, dopo che la bambina era stata visitata per una caduta accidentale in casa, secondo quanto raccontato dalla mamma, ha gettato da subito il sospetto su presunti maltrattamenti subiti dalla piccola che presentava sul corpo numerosi lividi. I presunti maltrattamenti subiti potrebbero essere causa della morte oppure, come raccontato sempre dalla mamma della piccola, a provocare il decesso della bambina potrebbe essere stato un errore nella somministrazione di farmaci che la piccola prendeva ogni giorno, perchè affetta da un deficit neurologico.

I carabinieri, fra sabato e oggi, hanno sequestrato, per le indagini, le cartelle cliniche dell’ospedale di Barletta e anche dell’ospedale pediatrico "Giovanni XXIII" di Bari, dove la piccola era stata portata negli ultimi giorni di ottobre ed era rimasta fino a poco più di 24 ore prima di morire. Gli investigatori hanno sentito la madre della bambina, il suo attuale compagno, i nonni materni e anche il resto della famiglia. I genitori della bimba morta sono entrambi disoccupati. Sul registro degli indagati non compare ancora alcun nome, situazione che non potrà andare oltre domani, quando il pm titolare del fascicolo d’inchiesta, Rossella Pensa, conferirà formalmente l’incarico per l’autopsia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400