Lunedì 20 Maggio 2019 | 23:36

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
L'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Bancarotta, l'ex patron del Bari Giancaspro interrogato per 6 ore
Legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 
I danni
Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

 
Riflettori puntati
Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

 
Il diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
L'episodio
Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

 
Magnitudo 2
Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

 
REBUS VIABILITÀ
Trani, caos passaggio a livello: 60 giorni per scegliere

Trani, caos passaggio a livello: 60 giorni per scegliere

 
Il memoriale
Nardi Savasta

Magistrati arrestati, D'Introno: «Ai giudici escort, mazzette e frullatori»

 
Ambiente
Andria, ex opificio trasformato in discarica: una denuncia

Andria, ex opificio trasformato in discarica: una denuncia

 
Salvato dalla Polstrada
Andria, uomo si lancia da tir su A14: illeso. Nell'abitacolo hashish

Andria, si lancia da tir su A14: illeso. Nell'abitacolo hashish

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

 
BariL'evento
Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

 
BrindisiL'appello di Adelina
Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
BatSanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 
LecceIl sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
MateraAi domiciliari
Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

 

i più letti

La ex lo lascia ma lui la perseguita arrestato a Canosa

La ex lo lascia ma lui la perseguita arrestato a Canosa
TRANI - Non si rassegna alla fine della convivenza con la sua ex compagna e la perseguita: per questo, i Carabinieri di Canosa hanno arrestato un pregiudicato 45enne del luogo, in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Trani, per atti persecutori.

La vicenda ha avuto inizio a partire dallo scorso gennaio, quando la donna, una 43enne del luogo, ha deciso di troncare la convivenza con l’uomo. Per nulla rassegnatosi, il 45enne ha iniziato a tartassare l’ex compagna, minacciando di morte lei e i suoi congiunti, aggredendola fisicamente, costringendola a penosissime condizioni di vita, approfittando anche del suo status di pregiudicato tossicodipendente, così da incuterle maggior timore per la sua incolumità e per quella dei suoi parenti. Specialmente di notte, l’uomo era solito presentarsi presso l’abitazione della vittima, chiedendole di entrare in casa dove poi la minacciava chiedendole denaro per le sue esigenze personal. In queste occasioni cercava di incutere pressioni psicologiche, mostrando alla sua ex una pistola, che portava nella cintura dei pantaloni.

Gli accertamenti eseguiti dai militari dopo le denunce presentate dalla vittima, hanno permesso alla Procura della Repubblica del Tribunale di Trani di emettere il provvedimento cautelare che è stato notificato all’uomo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400