Domenica 24 Gennaio 2021 | 22:04

NEWS DALLA SEZIONE

viabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Foggiala tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
MateraIl mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

Barletta, rapinatore sfigato balbetta, si scopre il viso mostra i denti e scivola 

Barletta, rapinatore sfigato balbetta, si scopre il viso mostra i denti e scivola 
BARLETTA – I filmati delle telecamere di video sorveglianza e le testimonianze di alcune sue vittime hanno consentito la identificazione di un rapinatore 'maldestrò, Michele Porcelluzzi, di 38 anni, con precedenti penali, che avrebbe messo a segno due rapine in altrettante farmacie, a Barletta, durante le quali, con una caduta rovinosa e farfugliamenti nel chiedere il denaro in cassa, l’uomo si è reso riconoscibile, facilitando così la sua cattura.

La sera del 9 ottobre, intorno alle 21, orario di chiusura, mentre pioveva, l’uomo, che si era coperto il volto con una calza bianca, è entrato in una farmacia di corso Vittorio Emanuele, nel centro di Barletta e ha chiesto ai dipendenti il denaro in cassa. Ma le commesse non riuscivano a capire le parole del rapinatore che farfugliava e quindi l’uomo ha sollevato la 'mascherà che aveva sul viso mostrando la sua dentatura che presentava qualche incisivo mancante.

Il 38enne ha quindi arraffato un pò di denaro in cassa ed è fuggito ma sull'uscio della farmacia è scivolato rovinosamente sul bagnato, rischiando di fratturarsi un femore. Zoppicando e con la calzamaglia in gran parte sollevata, si è disfatto di quello che aveva preso e si è allontanato, tutto questo mentre veniva ripreso dalle telecamere interne ed esterne.

I carabinieri sono così riusciti ad identificarlo e ad arrestarlo sulla base di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere della Procura della Repubblica di Trani. Il 38enne sarebbe responsabile di un altro 'colpò compiuto il 22 ottobre scorsoi, in un’altra farmacia, sempre su Corso Vittorio Emanuele, a Barletta. Fra il timore e la sorpresa, gli assistenti della farmacia non riuscivano a capirlo, riferiscono i carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie