Martedì 23 Aprile 2019 | 13:51

NEWS DALLA SEZIONE

Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
PotenzaPetrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
BariLotta alla droga
Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

Monopoli, nascondeva nel giardino di casa droga e olio di hashish: in manette 33enne

 
MateraMobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
FoggiaOccupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 
BatDiscariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 

Barletta, rapinatore sfigato balbetta, si scopre il viso mostra i denti e scivola 

Barletta, rapinatore sfigato balbetta, si scopre il viso mostra i denti e scivola 
BARLETTA – I filmati delle telecamere di video sorveglianza e le testimonianze di alcune sue vittime hanno consentito la identificazione di un rapinatore 'maldestrò, Michele Porcelluzzi, di 38 anni, con precedenti penali, che avrebbe messo a segno due rapine in altrettante farmacie, a Barletta, durante le quali, con una caduta rovinosa e farfugliamenti nel chiedere il denaro in cassa, l’uomo si è reso riconoscibile, facilitando così la sua cattura.

La sera del 9 ottobre, intorno alle 21, orario di chiusura, mentre pioveva, l’uomo, che si era coperto il volto con una calza bianca, è entrato in una farmacia di corso Vittorio Emanuele, nel centro di Barletta e ha chiesto ai dipendenti il denaro in cassa. Ma le commesse non riuscivano a capire le parole del rapinatore che farfugliava e quindi l’uomo ha sollevato la 'mascherà che aveva sul viso mostrando la sua dentatura che presentava qualche incisivo mancante.

Il 38enne ha quindi arraffato un pò di denaro in cassa ed è fuggito ma sull'uscio della farmacia è scivolato rovinosamente sul bagnato, rischiando di fratturarsi un femore. Zoppicando e con la calzamaglia in gran parte sollevata, si è disfatto di quello che aveva preso e si è allontanato, tutto questo mentre veniva ripreso dalle telecamere interne ed esterne.

I carabinieri sono così riusciti ad identificarlo e ad arrestarlo sulla base di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere della Procura della Repubblica di Trani. Il 38enne sarebbe responsabile di un altro 'colpò compiuto il 22 ottobre scorsoi, in un’altra farmacia, sempre su Corso Vittorio Emanuele, a Barletta. Fra il timore e la sorpresa, gli assistenti della farmacia non riuscivano a capirlo, riferiscono i carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400