Venerdì 19 Aprile 2019 | 12:36

NEWS DALLA SEZIONE

È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
BariNel Barese
Locorotondo, abbandonati 5 cuccioli sulla strada per il canile: salvati

Locorotondo, abbandonati 5 cuccioli sulla strada per il canile: salvati

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BrindisiA Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
TarantoIn località Sabbione
Derturpata zona protetta dove vivono i fenicotteri: sequestri

Derturpata zona protetta dove vivono i fenicotteri: sequestri

 
LecceVerso il voto
«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

 
FoggiaAccoglienza
Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Amet Trani, due consiglieri licenziati bussano a denari «Dateci comunque l'indennità»

Amet Trani, due consiglieri licenziati bussano a denari «Dateci comunque l'indennità»
TRANI - Due ex amministratori di Amet Spa hanno impugnato la revoca anticipata della loro carica di consiglieri d’amministrazione, chiedendo il riconoscimento delle indennità cui avrebbero avuto diritto fino alla scadenza naturale del mandato. i due ricorrenti Si tratta di Vincenzo Nenna ed Anna Di Gennaro, nominati dal sindaco Pinuccio Tarantini il 23 luglio 2010. Il 24 dicembre 2012, tuttavia, il Cda si riuniva per prendere atto delle dimissioni del presidente, Savino De Toma, riconoscendo però, all’unanimità, l’esigenza di non pregiudicare lo svolgimento dell’attività in corso.Ciononostante, il 28 febbraio 2013, a Nenna e Di Gennaro veniva notificato il provvedimento con cui il sindaco uscente, Gigi Riserbato, in qualità di rappresentante del consiglio comunale, nonché socio unico dell’Amet, revocava con decorrenza immediata, ad entrambi, l’incarico di componenti il Cda: la scadenza naturale sarebbe dovuta essere a luglio 2013.

Il 14 aprile 2015 l’avvocato Maria Gabriella Gizzi, difensore di entrambi, notificava gli atti di citazione di Nenna e Di Gennaro per vedersi riconosciuti i danni rivenienti dalla revoca del mandato.il mandato Il dirigente del settore, nonché segretario generale, Carlo Casalino, ha dato mandato all’avvocato Michele Capurso, responsabile dell’Ufficio legale del Comune, di tutelare le ragioni e gli interessi dell’ente nel giudizio proposto.La notizia riapre il dibattito sui costi della politica in un periodo storico molto difficile, nel quale ai cittadini si chiedono sacrifici, ma in altre sedi sembra si faccia fatica ad accettarli. [n.aur.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400