Sabato 16 Gennaio 2021 | 06:43

NEWS DALLA SEZIONE

emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 
lavori urgenti
Trani, pericolo di crollo per il muraglione sul mare

Trani, pericolo di crollo per il muraglione sul mare

 

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Potenzala «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Andria, tris di rapine in una notte: arrestato

Andria, tris di rapine in una notte: arrestato
ANDRIA - Ha rapinato due autovetture ed ha tentato di rapinarne una terza ed è finito in carcere. È accaduto l’altra notte ad Andria, dove i Carabinieri della locale Compagnia hanno tratto in arresto un sorvegliato speciale del luogo di 41anni, accusato di rapina aggravata, sequestro di persona, porto illegale di arma bianca  e violazione degli obblighi imposti.
L’uomo, verosimilmente in stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di stupefacenti, armato di un coltello e a volto scoperto, in corso Cavour, ad Andria,  ha fermato e minacciato un 28enne del luogo, al quale ha poi sottratto la sua autovettura, una Lancia Y10. A bordo della stessa vettura si è recato a Barletta, dove, dopo aver abbandonato la Lancia Y10, ha fermato, in via Regina Margherita, un 20enne del luogo, e lo ha minacciato chiedendogli del denaro.
Non avendo soldi,, il ragazzo, sotto la minaccia del coltello, è stato costretto a salire sulla propria autovettura, una Citroen C2 e a recarsi alla propria abitazione, dove ha preso 50 euro per consegnarglieli. Ottenuto il denaro, il sorvegliato, dopo essersi  impossessato della Citroen del ragazzo, è fuggito verso Andria, danneggiando con la stessa auto due vetture parcheggiate lungo il tragitto.  Rientrato ad Andria ed abbandonata la Citroen, non contento, ha fermato un 30enne del luogo, al quale ha tentato di rapinargli l’auto, una Volkswagen Tiguan, senza tuttavia riuscirci a seguito della ferma reazione della vittima.
I militari, che nel frattempo avevano avviato le indagini ed identificato il responsabile, lo hanno poi localizzato nei pressi della sua abitazione, dove è stato arrestato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie