Giovedì 18 Aprile 2019 | 18:17

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

 
TarantoLe dichiarazioni
Ex Ilva, sindaco Taranto: «Esterrefatto da clima di semplificazione, come se problemi fossero risolti»

Ex Ilva, sindaco Taranto: «Esterrefatto da clima di semplificazione, come se problemi fossero risolti»

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Barletta, ecco i fumi della zona industriale

Barletta, ecco i fumi della zona industriale
BARLETTA - Immagini inequivocabili dopo le segnalazioni verbali. Giungono dagli aderenti all’ «Operazione aria pulita BAT» e, precisamente dal presidente, Michele Cianci che, riferendosi alle immagini inviateci precisa: «Questo è ciò che accadeva nella nostra città ieri sera (giovedì, ndr). Chiediamo delle celeri e puntuali verifiche sulle immissioni di odore acre che continuano a coprire Barletta. Noi cittadini abbiamo necessità di sapere quale aria respiriamo. Leggendo la pagina di facebook, operazione aria pulita BAT, vi sono quotidiane denunce e documentazioni fotografiche che non lasciano serena la popolazione sullo proprio stato di salute».

«Chiediamo maggiore collaborazione da parte di tutti - prosegue l’avv. Cianci - sia nel denunciare quanto accade sia, da parte Degli organi di vigilanza, di verificare quanto denunciato. La nostra città continua ad ammalarsi. È ora di porre seriamente dei rimedi. La qualità dell'aria è assolutamente irrespirabile e ciò è sotto gli occhi ed il naso di tutti». Cianci conclude ringraziando «ancora una volta tutti i cittadini che hanno capito la pericolosità di quanto accade e che stanno collaborando, in maniera sempre più numerosa a denunciare questi gravi fenomeni».

Sono purtroppo anni che si segnalano strani fenomeni legati all’inquinamento dell’aria, eppure sembra che alle autorità responsabili della salute pubblica non gliene importi gran che. E quel che avviene per l’inquinamento dell’aria trova riscontri anche nella situazione inerente le acque di balneazione: a fronte di dati spesso rassicuranti fanno riscontro fenomeni poco tranquillizzanti. E sempre per quel che riguarda la tutela dell’ambiente e della salute pubblica vi sono altrettanto «note stonate» riguardante la gestione del ciclo dei rifiuti (incenerimento dei rifiuti, sacchetto e discarica selvaggia). Insomma mentre aumenta la sensibilità di sempre più ampie fasce di cittadini su questo delicato fronte della vita pubblica, restano seri dubbi sull’esistenza di un’efficace strategia per contrastare le varie forme di inquinamento. Strategia che dovrebbe puntare soprattutto sulla prevenzione per salvaguardare quel bene fondamentale che è la salute pubblica. [Pino Curci]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400