Martedì 23 Aprile 2019 | 21:51

NEWS DALLA SEZIONE

Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

Trani, Cattedrale «umida» salta l’illuminazione

di NICO AURORA
Trani, Cattedrale «umida» salta l’illuminazione
di NICO AURORA

TRANI - La cattedrale di Trani allunga gli orari di apertura al pubblico per i prossimi cinque fine settimana, ma nel frattempo, deve affrontare un problema tutt'altro che secondario con riferimento alla sua illuminazione artistica. Nelle ultime ore, infatti, il tempio è rimasto completamente al buio a causa dell’inter ruzione del funzionamento dei riflettori che illuminano e valorizzano tutte le facciate del tempio romanico sul mare. In molti hanno attribuito il disservizio all’Amet, l’azienda partecipata dal Comune che si occupa della pubblica illuminazione del territorio urbano, senza sapere che, invece, la fornitura di quell’impianto di illuminazione dedicato alla cattedrale è gestita da Sole, società partecipata di Enel, con cui il Comune di Trani ha un contratto biennale di manutenzione. Il malfunzionamento dovrebbe essere nato dall’enor me umidità determinatasi nelle condotte della pubblica illuminazione dopo il temporale dello scorso 12 agosto. Tanto è vero che anche altre zone del centro storico, e questa volta per responsabilità dell’Amet, hanno patito interruzioni della pubblica illuminazione per eccesso di umidità nella cablatura, con riferimento soprattutto a via Mario Pagano.

Il sindaco, Amedeo Bottaro, che detiene la delega ai lavori pubblici, s’è già messo all’opera per chiedere ed ottenere da Enel il pronto intervento sull’impianto di valorizzazione della cattedrale, sul quale Amet, a suo tempo, era stata diffidata a mettere mano in qualsiasi modo. Ieri pomeriggio, intanto, il guasto è stato riparato. È andato poi a buon fine l’i nv i t o, rivolto dall’amministrazione comunale, ad associazioni culturali e volontari del territorio per assicurare una maggiore fruizione delle chiese di pregio storico ed artistico di Trani: a partire da questo weekend, e per altri quattro a seguire, cattedrale, chiesa di Ognissanti e chiesa di San Francesco si potranno visitare con più comodità dei tanti turisti, nonché dagli stessi cittadini, in virtù di un prolungamento dell’orario di apertura dei siti, reso possibile grazie anche alla disponibilità manifestata da Arcidiocesi, parrocchie di San Giovanni e San Francesco, Capitolo cattedrale. Dal venerdì alla domenica, fino al 13 settembre, le tre chiese saranno aperte dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 20.

In questa iniziativa un contributo è arrivato in favore di coloro che si stanno occupando del prolungamento dell’apertura delle chiese: lo ha elargito il Consorzio sviluppo e territorio, costituito da imprenditori locali «attenti alle esigenze della città, con il cui sostegno – dà atto l’assessore alla cultura, Grazia Distaso, è stato possibile promuovere e realizzare l’intervento» .

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400