Sabato 16 Gennaio 2021 | 23:01

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

i più letti

«A giudizio per peculato» In bilico manager Asl Bat

«A giudizio per peculato» In bilico manager Asl Bat
BARI - Le accuse che lo riguardano sono tutto sommato lievi. Tuttavia il rinvio a giudizio di Ottavio Narracci, direttore generale della Asl Bat che dovrà rispondere di peculato e abuso d’ufficio per l’uso dell’auto di servizio quando era direttore sanitario all’Asl di Lecce, rischia di essere la prima emergenza di Michele Emiliano come assessore alla Salute. Il contratto dei manager delle aziende sanitarie prevede infatti la possibilità di mandarli a casa anche in caso di rinvio a giudizio: ora, dunque, la Regione dovrà valutare il caso.La risoluzione automatica è prevista nel caso di condanna «anche non definitiva» per una serie di reati, tra cui il peculato. Ma l’ex governatore Nichi Vendola, scottato dagli avvenimenti dello scorso anno, volle inserire anche una clausola che lascia alla Regione ampi poteri di intervento in relazione a vicende giudiziarie: la possibilità di licenziare i manager «per altri reati commessi anche al di fuori dell’esercizio delle funzioni di Direttore generale».

La vicenda che riguarda Narracci ha avuto grande rilievo due anni fa a Lecce. Secondo un esposto anonimo, il manager utilizzava le auto di servizio per farsi accompagnare da Lecce a Fasano: i fogli di viaggio, prelevati da un cassetto della direzione regionale, furono recapitati a una tv locale. Narracci si è sempre difeso spiegando che in quei giorni avrebbe dovuto partecipare a riunioni in Regione: «Mi facevo accompagnare a casa mia a Fasano - racconta adesso - da dove proseguivo per Bari con la mia macchina, per economia di tempo e per non tenere l’autista impegnato per tutta la durata del mio impegno come pure avrei potuto fare». Ora dovrà spiegarlo ai giudici: «I fogli di viaggio - dice - sono compilati correttamente e riportano gli itinerari senza alcuna modifica. Il dibattimento, con la possibilità di ascoltare i testimoni, chiarirà gli esatti contorni di quanto è accaduto».

La decisione è dunque politica. E su questo Narracci mostra grande fair play: «Il mio incarico - dice - dipende da un rapporto fiduciario, ed è oggi più che mai a disposizione dell’organo politico: mi atterrò pedissequamente alle indicazioni che mi arriveranno». Dalla Regione fanno sapere che il caso verrà approfondito in maniera molto . Anche perché la stessa situazione potrebbe a breve verificarsi con il direttore amministrativo di un’altra Asl pugliese, coinvolto in indagini che riguardano appalti. [m.s.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie