Domenica 21 Aprile 2019 | 04:09

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
BrindisiL'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

Gheppio disorientato finisce in una scuola Liberato a Castel del monte Istrice investita sulla ss Corato-Gravina

Gheppio disorientato finisce in una scuola Liberato a Castel del monte Istrice investita sulla ss Corato-Gravina
ANDRIA - Un falco finisce in una scuola e non riesce ad uscire. Alla fine intervengono le Guardie ecologiche ambientali dell’Organizzazione Verde naturalista federciana / protezione civile di Andria, ed ora il falco vola libero nel cielo.
“Siamo stati chiamati – ha detto il responsabile delle Guardie ecologiche ambientali, Francesco Martiradonna – dalla segreteria della scuola superiore “Lotti”. Il tempo di arrivare, eravamo in perlustrazione di ronda nella zona di Castel del Monte, ed il personale della scuola ci ha fatto vedere che il volatile si trovava in un lucernaio. Abbiamo subito capito che era un esemplare di falco comune, il gheppio. Per prenderlo ci sono voluti circa cinquanta minuti. E con sollievo abbiano visto che il rapace non presentava alcuna ferita.
Era evidentemente entrato di notte nella scuola e non riusciva ad uscire”. E poi: “Una volta che ci siamo resi conto che il falco era sano e che aveva dimostrato di saper volare, l’abbiamo portato sulla piana del Castel del Monte e lo abbiamo lasciato libero. Il gheppio ha volteggiato e si è lasciato andare anche a picchiate spettacolari e poi, inseguendo una rondine, se n’è andato. Libero”. [m.pal.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400