Martedì 23 Aprile 2019 | 21:54

NEWS DALLA SEZIONE

Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

Temporale d'estate e a Barletta riapre la «piscina» nella zona 167

Temporale d'estate e a Barletta riapre la «piscina» nella zona 167
di GIUSEPPE DIMICCOLI

BARLETTA - Per certo non è una novità. Ma ancor più vera è la circostanza che ogni qual volta piove il quartiere Patalini, zona 167, diventa una piscina. A cielo aperto. I disagi non si contano. E meno male che intervengono i vigili a deviare il traffico (paralizzato). I cittadini sono esausti. Per quanto altro tempo si dovrà continuare ad «ammirare» tutto questo? È possibile offrire dei tempi certi per far comprendere ai cittadini contribuenti quando qualcosa cambierà? Queste e tante altre domande e considerazioni indirizzate alla Amministrazione comunale le abbiamo «pescate» - è il caso di scrivere - sui sociali network.
Emma, da Facebook propone un «gemellaggio Barletta - Venezia» mentre Giuggi Dimonte, dopo aver pubblicato una eloquente fotografia, è perentorio: «Attenti alle meduse!». Rocco Palm è dispiaciuto: «Causa pioggia il Pool party è stato rinviato chiediamo scusa a tutti». Sconsolato Luciano Tupputi: «Inaccettabile». Tuona Giuseppe Palmitessa: «È vergognoso e inaccettabile che a fronte degli oneri già versati, l'Amministrazione comunale non abbia ottemperato».

Pippo Corcella, invece, invita a fare una riflessione diversa: «Ma perchè avete le “brasciole” sugli occhi e ve la prendete tutti con il sindaco mentre tutti sappiamo in mano a che gentaglia e la città?».
«Abito a Parco degli ulivi in via Carlo Maria Giuliani dove ogni volta che piove i vialetti si trasformano in paludi, salta anche il contatore dell Enel» scrive Michele Musti. Risponde Luciano Tupputi: «Io per fortuna non ci abito. Ma ci passo molto spesso e mi chiedo come mai questa popolazione non riesca ad organizzare una protesta veramente organizzata in tutti i sensi da poter destabilizzare la giunta comunale con una sottoscrizione popolare alla Procura. Sembra ci vogliono tutti convivere con questa insopportabile situazione». Rilancia Vincenzo: «Ormai i vostri voti li hanno presi» .
Joseph Rizzi, azzarda una previsione: «Solo forse quando scapperá il morto forse si muoverà qualcosa». Gabriella Pegoraro: «Mi dispiace tantissimo vedere questa situazione ripetersi dopo ogni pioggia». Joseph: «Già dispiace a tutti! È vergognoso, nonostante il problema si ripete sempre non si prendono seri provvedimenti». Riccardo Damore: «Intanto paghiamo la Tasi e non ci ribelliamo. Facciamo in modo di unirci tutti formando un comitato per poterci incontrare tutti i residenti di zona 167». Sconsolato Joseph Rizzi: «È questa la cosa che fa più rabbia! Il caso è chiuso. Ci sentiamo alla prossima alluvione scusate pioggerella».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400