Giovedì 18 Aprile 2019 | 22:25

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Ballottaggio a Trani per i due sfidanti nessun nuovo alleato

Ballottaggio a Trani per i due sfidanti nessun nuovo alleato
TRANI  -Nessun apparentamento in vista del ballottaggio in programma domenica prossima per eleggere il nuovo sindaco di Trani.In corsa, lo ricordiamo, vi sono Amedeo Bottaro, per il centrosinistra, e Tonino Florio, per il centrodestra. Da decidere ancora il sorteggio (in programma oggi) per l’ordine da riportare sulla scheda gialla che sostituisce quella azzurra del primo turno.

Torino Florio (al primo turno ha ottenuto 4.452 voti, il 14,56%), dunque, il sarà sostenuto da Area popolare, Tonino Florio sindaco e Trani libera. Amedeo Bottaro (al primo turno ha ottenuto 14.517 voti, il 47,48%) si conferma con Prima di tutto Trani, Partito democratico, Noi a sinistra per la Puglia, Più Trani, Realtà Italia, Emiliano sindaco di Puglia e Verdi.

I due candidati al ballottaggio hanno mantenuto la promessa più volte presa di evitare apparentamenti. L’impegno è stato ribadito ieri mattina: «Nessun apparentamento, ovvio – ha dichiarato Bottaro -, perché manteniamo le promesse e perché sono più che soddisfatto della mia coalizione». «Apparentamento è un sostantivo che non mi piace e non può fare parte del mio vocabolario politico.. Anche io, dunque, vado avanti con le mie liste e rifarei tutto quello che ho fatto in campagna elettorale».

Va ricordato che al primo turno si erano presentati altri quattro candidati: Emanuele Tomasicchio (3.394, 11,10%, sostenuto da Forza Italia, Fratelli d’Italia Alleanza nazionale, lista civica Insieme), Antonio Procacci (3.442, 10,64%, liste civiche Trani a Capo, Procacci sindaco, Trani like e Buongiorno Trani), Antonella Papagni (3.031, 9,91%, movimento 5stelle) e Carlo Laurora (1.925, 6,30%, Nuovo Centro Destra e lista civica Trani futura 2015).

Gli altri candidati proprio in virtù dell’assenza di apparentamenti hanno lasciato libertà di voto ai propri elettori.

Il nuovo sindaco di Trani succederà a Luigi Riserbato costretto a dimettersi dopo l’inchiesta giudiziaria che ha travolto la sua amministrazione comunale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400