Sabato 20 Aprile 2019 | 04:51

NEWS DALLA SEZIONE

È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Cento anni fa la Grande Guerra a Barletta il via agli eventi

Cento anni fa la Grande Guerra a Barletta il via agli eventi
di GIUSEPPE DIMICCOLI

BARLETTA - Un bel momento quello vissuto ieri, nel tardo pomeriggio, a pochi passi dal castello quando sono state issate la bandiera nazionale e quella cittadina con il sottofondo dell’inno nazionale degli alunni della scuola media «Ettore Fieramosca». Il momento iniziale che ha scandito l’inizio, proprio nella storica giornata del 24 Maggio, dell’articolato programma per la celebrazione della «Grande Guerra» voluto da sindaco Pasquale Cascella. Bellissima l’installazione luminosa dell’architetto barlettano Daniele Marzocca che ha illuimnato di tricolore brecce lasciate sulle mura del castello di Barletta dai colpi di cannone con cui la corazzata austriaca «Helgoland» cercò di «punire» l'entrata in guerra dell'Italia.

Intanto domani alle 11 arriva in città il ministro della Difesa Roberta Pinotti e il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano, generale Danilo Errico, che renderanno omaggio ai caduti con la disposizione di una corona davanti alla lapide del Rivellino che ne ricorda il sacrificio. Poi, la commemorazione con i saluti istituzionali, tra cui quello del presidente della Commissione Difesa del Senato, Nicola Latorre. Sarà compito del prof. Mario Spagnoletti rievocare le drammatiche pagine della partecipazione della popolazione meridionale agli eventi bellici. Il Generale Gaetano Carli, pronipote del Sergente Giuseppe Carli, prima medaglia d’oro al valor militare di quel conflitto, ricorderà lo spirito che animò l’eroico sacrificio del giovane cittadino di Barletta, testimoniato peraltro dalla sua ultima lettera alla famiglia, di cui sarà data lettura dall’attore Ermanno Rizzi. La giornata dedicata alla memoria proseguirà con l’inaugurazione della mostra “L’Italia chiamò. Barletta e la Grande Guerra”, allestita nella casamatta Santa Maria del Castello.

«La mostra che andiamo ad inaugurare, sebbene di carattere documentario, sono sicura che risulterà accattivante e ci farà scoprire aspetti poco noti ai più della nostra città. L’idea di partenza, proposta dal sindaco Cascella, era di mettere insieme tanti contributi, se non poco organici comunque difficilmente inscrivibili in un progetto unitario: la bandiera garibaldina, il monumento ai Caduti, la figura del giovane Carli, gli eventi della nostra entrata in guerra e tant’altro. Pertanto è stato fondamentale definire dei nuclei monotematici – rintracciati nelle quattro sezioni che rimandano a Barletta e alla sua centralità durante alcuni momenti storici del risorgimento e della Prima guerra mondiale - e una sorta di “cappello”, costituito da un titolo d’effetto, che potesse proiettare l’evento espositivo in ambito nazionale», ha dichiarato l’assessore Giusy Caroppo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400