Martedì 23 Aprile 2019 | 21:56

NEWS DALLA SEZIONE

Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

Esplosione a Barletta Tre indagati, disposti accertamenti irripetibili

Esplosione a Barletta Tre indagati, disposti accertamenti irripetibili
BARLETTA – "Abbiamo due esigenze come Procura, compiere gli accertamenti tecnici irripetibili, per capire cosa è successo e perchè si è verificata l’esplosione, e abbiamo l’esigenza dei cittadini di voler tornare a casa, ma penso che domani sapremo dire come si evolverà la situazione". Lo ha detto stamani il procuratore della Repubblica di Trani, Carlo Maria Capristo, compiendo un sopralluogo in via Milano dove il 25 aprile c'è stata una esplosione, provocata da una fuga di gas, nella quale un operaio dell’Italgas è morto e tre persone sono rimaste ferite.

La Procura indaga per omicidio colposo e lesioni colpose gravi. Tre sono le persone iscritte nel registro degli indagati: l'amministratore e due operai della ditta esecutrice dei lavori di posa della fibra ottica nella zona, la Siret di Modugno, in provincia di Bari. Domani il perito incaricato dalla Procura, l’ingegnere Michele Colella, compirà delle verifiche allo scopo di fare una scrematura e interdire all’utilizzo le sole aree poste sotto sequestro per compiere gli accertamenti irripetibili, hanno spiegato il procuratore e il pm titolare del fascicolo, Simona Merra, presente al sopralluogo insieme anche al prefetto, Clara Minerva, e al sindaco di Barletta, Pasquale Cascella.

La Procura ha sequestrato sia la documentazione della ditta, riguardante gli interventi per la installazione della fibra ottica nella zona, sia la trivella utilizzata per compierli materialmente. Per quanto riguarda l’utilizzo di una sonda, che tecnicamente si chiama geo radar, si tratta di una strumentazione il cui utilizzo viene richiesto in presenza di situazioni con sotto servizi particolarmente intricati e per evitare gli scavi.

Oggi pomeriggio è stato compiuto l’esame autoptico sull'operaio rimasto ucciso nell’esplosione, il 56enne Nicola Delvecchio, di Margherita di Savoia. E' morto per lesioni traumatiche connesse all’esplosione. Delvecchio, investito in pieno dallo scoppio, dal calore sprigionato dall’esplosione e dagli oggetti che la stessa scaraventò con violenza, giunse in ospedale già cadavere, morendo durante il trasporto in ambulanza. Sul suo corpo non vi erano ferite superficiali. I funerali di Delvecchio saranno celebrati domani alle 16 a Margherita di Savoia nella chiesa Maria Santissima Addolorata. A Margherita di Savoia e a Barletta i sindaci hanno proclamato il lutto cittadino. A Margherita di Savoia gli esercizi commerciali resteranno chiusi dalle 15 alle 18 e verranno esposte le bandiere a mezz'asta in tutti i luoghi pubblici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400