Domenica 21 Aprile 2019 | 18:25

NEWS DALLA SEZIONE

Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
BariL'intervento
Quei ritratti dell'Emiliano «pittore»

Quei ritratti dell'Emiliano «pittore»

 
HomeIl messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

Pensa d'ammazzare l'ex moglie a Barletta e sfigura un'anziana

Pensa d'ammazzare l'ex moglie a Barletta e sfigura un'anziana
BARLETTA – Taglierino alla mano, pensando di uccidere la ex moglie, ha brutalmente sfigurato il volto di una 71enne che si trovava in auto insieme alla cognata. Rintracciato in Molise dai Carabinieri, l’aggressore è finito in manette.

Si tratta di un 58enne pregiudicato di Andria, arrestato dai militari della Compagnia di Barletta in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Trani. L’accusa è di tentato omicidio.

L'uomo era uscito dal carcere appena due settimane prima, condannato per aver già tentato di ammazzare l’ex moglie. Nonostante ciò, la sera del 16 marzo scorso a Barletta, notando la cognata in auto con un’altra donna, ha ritenuto che quest’ultima fosse la ex e non ha esitato ad aggredirla. Ha aperto lo sportello lato passeggero e, dopo averla presa per i capelli, l’ha ferita ripetutamente con un coltello alle guance e al collo, mancando la giugulare per pochi millimetri.
Resosi conto dell’errore, l’uomo è poi fuggito. Immediate le sue ricerche da parte dei carabinieri, che alla fine lo hanno rintracciato in un’abitazione del comune di Bojano, in Molise, dove è stato arrestato.
Su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, l'uomo è stato trasferito nella casa circondariale di Campobasso. La donna è stata ricoverata nell’Unità di chirurgia plastica e ricostruttiva del Policlinico di Bari; la prognosi è di 40 giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400