Giovedì 23 Maggio 2019 | 09:45

NEWS DALLA SEZIONE

Dopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
Sanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 
Sanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
L'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Bancarotta, l'ex patron del Bari Giancaspro interrogato per 6 ore
Legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 
I danni
Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

 
Riflettori puntati
Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

 
Il diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
L'episodio
Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

 
Magnitudo 2
Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

 
REBUS VIABILITÀ
Trani, caos passaggio a livello: 60 giorni per scegliere

Trani, caos passaggio a livello: 60 giorni per scegliere

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis vuole crescere in fretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barisud-est barese
Xylella, da osservatorio regionale nuova mappa aree a rischio

Xylella, da osservatorio regionale nuova mappa aree a rischio

 
TarantoTaranto
Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

 
BatDopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
Foggianel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 

i più letti

Trani, da mesi estorceva soldi a gioiellere in crisi in cella albanese «recidivo»

TRANI - Da novembre con altri complici si presentava presso il negozio e si faceva consegnare denaro sumulando di essere armato. Determinante la collaborazione di un istituto di vigilanza privato
Trani, da mesi estorceva soldi a gioiellere in crisi in cella albanese «recidivo»
TRANI - Un cittadino albanese di 27 anni, con precedenti per droga e reati contro la persona, è stato arrestato dai Carabinieri di Trani in quanto ritenuto responsabile di una serie di spisodi di estorsione ai danni di un gioielliere della cittadina del nord barese.

Secondo qaunto accertato dagli investigatore, l'albanese - insieme ad altri complici in via di identificazione -  a partire dal Novembre dell’anno scorso, si era infatti presentato presso l’esercizio commerciale della vittima e, sotto esplicite minacce di morte ovvero simulando il possesso di una pistola nella tasca del giubbotto, si era fatto più volte consegnare somme di danaro sempre crescenti fino a giungere alla somma complessiva di circa 4700 euro.

Determinanti per l’intervento dei Carabinieri di Trani la collaborazione in prima battuta della locale vigilanza privata e successivamente della stessa vittima che, seppur in via assolutamente indiziaria, consentivano agli investigatori di seguire la giusta pista per individuare l’estorsore.

Il 27enne è stato arrestato in esecuzione di misura cautelare emessa dal gip del tribunale di Trani per estorsione, con l'aggravante del fatto che l'albanese, già destinatario di una misura di prevenzione, ha commesso nuovamente un reato nel triennio successivo alla cessazione di detta misura.    

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400