Martedì 23 Aprile 2019 | 05:54

NEWS DALLA SEZIONE

La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

Trani, da mesi estorceva soldi a gioiellere in crisi in cella albanese «recidivo»

TRANI - Da novembre con altri complici si presentava presso il negozio e si faceva consegnare denaro sumulando di essere armato. Determinante la collaborazione di un istituto di vigilanza privato
Trani, da mesi estorceva soldi a gioiellere in crisi in cella albanese «recidivo»
TRANI - Un cittadino albanese di 27 anni, con precedenti per droga e reati contro la persona, è stato arrestato dai Carabinieri di Trani in quanto ritenuto responsabile di una serie di spisodi di estorsione ai danni di un gioielliere della cittadina del nord barese.

Secondo qaunto accertato dagli investigatore, l'albanese - insieme ad altri complici in via di identificazione -  a partire dal Novembre dell’anno scorso, si era infatti presentato presso l’esercizio commerciale della vittima e, sotto esplicite minacce di morte ovvero simulando il possesso di una pistola nella tasca del giubbotto, si era fatto più volte consegnare somme di danaro sempre crescenti fino a giungere alla somma complessiva di circa 4700 euro.

Determinanti per l’intervento dei Carabinieri di Trani la collaborazione in prima battuta della locale vigilanza privata e successivamente della stessa vittima che, seppur in via assolutamente indiziaria, consentivano agli investigatori di seguire la giusta pista per individuare l’estorsore.

Il 27enne è stato arrestato in esecuzione di misura cautelare emessa dal gip del tribunale di Trani per estorsione, con l'aggravante del fatto che l'albanese, già destinatario di una misura di prevenzione, ha commesso nuovamente un reato nel triennio successivo alla cessazione di detta misura.    

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400