Martedì 23 Aprile 2019 | 14:00

NEWS DALLA SEZIONE

Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
PotenzaPetrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
BariLotta alla droga
Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

Monopoli, nascondeva nel giardino di casa droga e olio di hashish: in manette 33enne

 
MateraMobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
FoggiaOccupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 
BatDiscariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 

Terrorizzò coppietta a Bisceglie in cella un rapinatore

BISCEGLIE - L'uomo, insieme a un complice, avrebbe raggiunto la coppia in località Pantano, avvicinandosi alla loro auto e intimando ai due di aprire. La coppia, spaventata, avrebbe attivato la chiusura centralizzata: da qui la rottura del finestrino, ferendo alla mano il giovane nell’auto e facendosi consegnare un cellulare
Terrorizzò coppietta a Bisceglie in cella un rapinatore
BISCEGLIE –  Insieme ad un complice, che sarebbe stato già identificato, avrebbe rapinato nel maggio dello scorso anno una coppia di fidanzati di 27 e 24 anni che si era appartata in auto. E’ il motivo per cui i carabinieri hanno arrestato il pregiudicato 38enne di Bisceglie Massimiliano Cappelli. Nei confronti dell’uomo è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Trani; il provvedimento è stato notificato a Cappelli in carcere, dove l’uomo è detenuto per altri reati.

Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, Cappelli, alla guida di una Mercedes e insieme ad un complice, avrebbe raggiunto la coppia in località Pantano, avvicinandosi alla loro auto e intimando ai due di aprire. La coppia, spaventata, avrebbe attivato la chiusura centralizzata. A quel punto Cappelli avrebbe infranto un finestrino, ferendo alla mano il giovane nell’auto e facendosi consegnare un cellulare, 40 euro e una carta Poste pay, scarica e comunque subito bloccata.

Il cellulare rubato, invece, Cappelli lo avrebbe usato per cinque mesi. I carabinieri avrebbero identificato anche il complice di Cappelli, un incensurato biscegliese, ma per quest’ultimo indiziato non è stata ancora adottato alcun provvedimento. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400