Sabato 20 Aprile 2019 | 09:04

NEWS DALLA SEZIONE

È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIl caso
Neonato morto dopo parto in casa a Bari: indaga la Procura

Neonato morto dopo parto in casa a Bari: indaga la Procura

 
FoggiaIl caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Ipogei di Trinitapoli ministro Franceschini inaugura la mostra

TRINITAPOLI – Un sistema di strutture scavate nella roccia calcarea realizzate agli inizi della media età del Bronzo, almeno 1800 anni prima della nascita di Cristo: è quanto ha fatto venire alla luce la Soprintendenza ai Beni archeologici della Puglia, attraverso scavi in corso da oltre un ventennio, in territorio di Trinitapoli. Oggi un primo passo verso la realizzazione del Museo archeologico degli Ipogei di Trinitapoli viene compiuto con l’inaugurazione, da parte del ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini
Ipogei di Trinitapoli ministro Franceschini inaugura la mostra
TRINITAPOLI (BARLETTA ANDRIA TRANI) – Un sistema di strutture scavate nella roccia calcarea realizzate agli inizi della media età del Bronzo, almeno 1800 anni prima della nascita di Cristo: è quanto ha fatto venire alla luce la Soprintendenza ai Beni archeologici della Puglia, attraverso scavi in corso da oltre un ventennio, in territorio di Trinitapoli. Oggi un primo passo verso la realizzazione del Museo archeologico degli Ipogei di Trinitapoli viene compiuto con l’inaugurazione, da parte del ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, della mostra 'Un santuario per la Deà.

Gli ipogei di Trinitapoli, sottolinea la Soprintendenza in una nota, presentano peculiarità tali da renderli documenti unici tra le conoscenze sulla protostoria italiana. Quelle strutture scavate nella roccia servivano a celebrare riti connessi alla fertilità e ai cicli della vita e della morte, e successivamente venivano impiegate per la sepoltura collettiva di individui appartenenti probabilmente alle comunità locali.

Proprio i numerosi reperti trovati nel corso degli scavi e che accompagnavano i defunti nel loro viaggio verso l’aldilà, svelano da una parte il rango sociale dei più antichi abitanti di Trinitapoli, definiti 'popolo degli Ipogeì dalla direttrice degli scavi e del progetto, Anna Maria Tunzi, e dall’altra parte la fitta rete di relazioni che essi intrattenevano con le comunità stanziate nell’area dei Balcani e dell’Egeo. In alcuni casi i reperti sono di straordinario valore per fattura, tipologia o perchè realizzati in bronzo, avorio e ambra, e risultano spesso prodotti sull'altra sponda dell’Adriatico, indicando i contatti tra i capi della comunità locale e i mercanti che nell’età del Bronzo solcavano il Mediterraneo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400