Sabato 25 Maggio 2019 | 13:06

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
La sentenza
Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

 
La decisione
Barletta, villette abusive: dissequestro e proprietari assolti

Barletta, villette abusive: dissequestro e proprietari assolti

 
La sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
La bomba
Barletta, paura per ordigno bellico in mare

Barletta, paura per ordigno bellico in mare

 
Dopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
Sanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 
Sanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
L'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Bancarotta, l'ex patron del Bari Giancaspro interrogato per 6 ore
Legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 
I danni
Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'avviso
Trinitapoli, Comune: stop a quel pesticida, è usato troppo

Trinitapoli, Comune: stop a quel pesticida, è usato troppo

 
TarantoDai carabinieri
Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

 
BariL'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
LecceL'incidente
Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

 
BrindisiDai Cc
Ceglie Messapica, droga nella lavatrice: arrestato un 34enne

Ceglie Messapica, droga nella lavatrice: arrestato un 34enne

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 

i più letti

Standard & Poor's patteggia in Usa E a Trani il processo Consob e Bankitalia parti offese

 NEW YORK – Standard & Poor's patteggia negli Stati Uniti il pagamento di 1,5 miliardi di dollari per chiudere la disputa con la quale è accusata di aver gonfiato i rating sui titoli legati ai mutui prima della crisi. Lo afferma Standard & Poor's in una nota. L’accordo è stato raggiunto con il Dipartimento di Giustizia e una decina di stati americani.
Standard & Poor's patteggia in Usa E a Trani il processo Consob e Bankitalia parti offese
 NEW YORK – Standard & Poor's patteggia negli Stati Uniti il pagamento di 1,5 miliardi di dollari per chiudere la disputa con la quale è accusata di aver gonfiato i rating sui titoli legati ai mutui prima della crisi. Lo afferma Standard & Poor's in una nota. L’accordo è stato raggiunto con il Dipartimento di Giustizia e una decina di stati americani.

"Se, come ha affermato oggi in una nota, Standard & Poor's ha raggiunto un accordo con il  Dipartimento di Giustizia ed una decina di stati americani, ammettendo di aver sbagliato valutazioni gonfiando i rating con il pagamento di 1,5 miliardi, come mai in Italia continua a comportarsi come l’oracolo di Delfi, che traeva dalle divinazioni virtù profetiche?".

Lo chiede il presidente dell’associazione dei consumatori Adusbef, Elio Lannutti il quale ricorda che domani a Trani, davanti al pm Michele Ruggiero ed al Gup Angela Schiralli, riprende il processo contro le agenzie di rating Fitch e Standard & Poor's, che ha patteggiato negli Stati Uniti il pagamento di 1,5 miliardi di dollari per chiudere la disputa con la quale è accusata di aver gonfiato i rating sui titoli legati ai mutui, prima della crisi sistemica iniziata nel 2007.

L'inchiesta di Trani – ricorda Lannutti – "fa riferimento al declassamento di due gradini del rating dell’Italia (da A a BBB+) che le stesse agenzie internazionali di rating disposero tra il 2011 e il 2012, denunciate da Adusbef e  Federconsumatori, con otto imputati tra analisti e manager di S&P e Fitch rinviati a giudizio dal Gup di Trani Angela Schiralli, con l’Adusbef costituita come unica parte civile nel processo penale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400