Mercoledì 22 Maggio 2019 | 01:03

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Da Bisceglie a Boston: ricercatore scopre innovativa terapia oncologica

Da Bisceglie a Boston: ricercatore scopre innovativa terapia oncologica

 
Sanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
L'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Bancarotta, l'ex patron del Bari Giancaspro interrogato per 6 ore
Legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 
I danni
Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

 
Riflettori puntati
Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

 
Il diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
L'episodio
Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

 
Magnitudo 2
Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

 
REBUS VIABILITÀ
Trani, caos passaggio a livello: 60 giorni per scegliere

Trani, caos passaggio a livello: 60 giorni per scegliere

 
Il memoriale
Nardi Savasta

Magistrati arrestati, D'Introno: «Ai giudici escort, mazzette e frullatori»

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIngenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
MateraL'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
HomeLa decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
TarantoI tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
BrindisiIl comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 

i più letti

Contro il bullismo premiate tre scuole di Brindisi e Trinitapoli

BARI – Tre scuole pugliesi sono state premiate con una targa oggi in Prefettura a Bari nel corso della cerimonia finale del concorso 'Un sms per dire no a droga e bulli', iniziativa lanciata in Puglia il 2 dicembre scorso dalla Prefettura di Bari e dall’Ufficio scolastico regionale per promuovere tra i ragazzi delle scuole il numero telefonico 43002, attivato dal ministero dell’Interno per segnalare in forma anonima episodi di bullismo o di spaccio davanti alle scuole
Contro il bullismo premiate tre scuole di Brindisi e Trinitapoli
BARI – Tre scuole pugliesi sono state premiate con una targa oggi in Prefettura a Bari nel corso della cerimonia finale del concorso 'Un sms per dire no a droga e bulli', iniziativa lanciata in Puglia il 2 dicembre scorso dalla Prefettura di Bari e dall’Ufficio scolastico regionale per promuovere tra i ragazzi delle scuole il numero telefonico 43002, attivato dal ministero dell’Interno per segnalare in forma anonima episodi di bullismo o di spaccio davanti alle scuole.

Agli studenti spettava il compito di creare slogan ed elaborati per promuovere il numero verde contro il bullismo. Gli studenti delle scuole pugliesi premiate hanno realizzato manifesti che saranno affissi all’ingresso degli istituti. Le scuole premiate sono il II Istituto comprensivo di Francavilla Fontana (Brindisi) – plesso primaria 'Sant'Orsola' classe 4^G, il II Istituto comprensivo di Francavilla Fontana (Brindisi) - plesso secondaria 'V. Bilotta' (terze classi) e l’Istituto d’istruzione superiore 'Scipione Staffà di Trinitapoli (Bat) classe 5^M.

In tutto sono stati 71 gli istituti che hanno partecipato al concorso e 290 gli elaborati prodotti. La scuola primaria ha partecipato con otto istituti e 62 elaborati, la scuola secondaria di primo grado con 37 istituti e 147 elaborati e la scuola secondaria di secondo grado con 26 istituti e 81 elaborati.
"E' il completamento di un progetto che abbiamo ritenuto molto importante" ha detto il prefetto di Bari, Antonio Nunziante, durante la cerimonia. E riguardo al bullismo, ha ricordato l'aggressione avvenuta il 24 dicembre a Bari sostenendo che alla base di tutto deve esserci sempre "il rispetto delle persone". Il Prefetto ha aggiunto però che "con il Questore di Bari ci aspettavamo molto di più. Qualche segnalazione in più che non siamo riusciti ad avere pur assicurando l’anonimato".

Ma l'esperimento andrà avanti e i ragazzi potranno continuare a ricorrere al 43002 in caso di bisogno o per segnalare episodi di cui sono al corrente. Nunziante ha poi rimarcato l’importanza del ruolo svolto dai docenti e ha fatto appello ai genitori affinchè seguano di più i ragazzi. "Noi crediamo molto nella sicurezza partecipata e nella prevenzione – ha aggiunto il Prefetto – pensiamo che sia un momento di educazione sul campo".

"Non soggiacete al bullo di turno o all’amico che vi porta a provare l’esperienza della sostanza stupefacente" ha detto ai ragazzi che hanno partecipato alla cerimonia il questore di Bari, Antonio De Iesu, lamentando l'assenza di segnalazioni per episodi di bullismo e pochissimi per presunto spaccio di droga davanti alle scuole. Alla cerimonia, oltre ai vertici delle forze dell’ordine, hanno partecipato, tra gli altri, il prefetto della Bat, Clara Minerva, e di Brindisi, Nicola Prete e, per l’Ufficio scolastico regionale, Anna Cammalleri e Rosa Diana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400