Sabato 23 Gennaio 2021 | 03:32

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Niente scarcerazione si dimette il sindaco di Trani Rinuncia anche il vicesindaco

TRANI – Si è dimesso nella tarda serata di ieri il sindaco di Trani, Gigi Riserbato (centrodestra), arrestato nell’ambito della inchiesta della procura di Trani, chiamata "Sistema Trani", sul presunto intreccio fra politica e affari, per appalti pilotati. I reati di cui deve rispondere sono di corruzione, concussione, voto di scambio, turbativa d’asta. Insieme con Riserbato furono arrestate, il 20 dicembre scorso, altre cinque persone
Niente scarcerazione si dimette il sindaco di Trani Rinuncia anche il vicesindaco
TRANI – Si è dimesso nella tarda serata di ieri il sindaco di Trani, Gigi Riserbato (centrodestra), arrestato nell’ambito della inchiesta della procura di Trani, chiamata "Sistema Trani", sul presunto intreccio fra politica e affari, per appalti pilotati. I reati di cui deve rispondere sono di corruzione, concussione, voto di scambio, turbativa d’asta. Insieme con Riserbato furono arrestate, il 20 dicembre scorso, altre cinque persone. 

I cinque erano: l’ex amministratore unico di Amiu Antonello Ruggiero, il consigliere comunale Nicola Damascelli, l’ex vice sindaco Giuseppe Di Marzio, il consigliere dimissionario Maurizio Musci e il funzionario comunale dell’ufficio appalti Edoardo Savoiardo. Riserbato si è dimesso dopo che il tribunale del riesame di Bari ha rigettato la sua istanza di scarcerazione, mentre ha disposto il passaggio ai domiciliari per Di Marzio, Musci e Damascelli. Riserbato era stato eletto nell’estate del 2012, a capo di una coalizione di centro destra ed era, dunque, a metà del suo mandato. Con le sue dimissioni si scongiura il pericolo di commissariamento del comune.

A Trani, secondo la legge vigente, si tornerà alle urne in concomitanza con il voto per il rinnovo del consiglio regionale e l’elezione del nuovo presidente della giunta regionale pugliese, probabilmente a marzo 2015.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie