Sabato 24 Agosto 2019 | 14:19

NEWS DALLA SEZIONE

Un 43enne
Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

 
Preso dai Cc
Bisceglia, spacciava «fumo» in centro: in manette un 23enne

Bisceglie, spacciava «fumo» in centro: in manette un 23enne

 
Il caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
Sanità
Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

 
L'arresto
Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

 
La curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
L'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
Il caso
Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

 
L'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 
Il caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza in città: la fonte è una azienda di scarti animali

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LeccePreso dai Cc
Spocchia, 18enne segue ragazza in locale e la violenta

Specchia, 18enne segue ragazza in locale e la violenta: in cella

 
MateraCarabinieri Forestali
Policoro Lido, sbancamento in area protetta: sequestrati 7 ettari di bosco

Policoro Lido, sbancamento in area protetta: sequestrati 7 ettari di bosco

 
BariDalla Polizia
Bari, in casa centrale dello spaccio: arrestato 33enne

Bari, in casa centrale dello spaccio: arrestato 33enne

 
TarantoAl rione Salinella
Taranto, litiga con la convivente e scatena una rissa: arrestato

Taranto, litiga con la convivente e scatena una rissa: arrestato

 
BatUn 43enne
Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

 
PotenzaLavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 

i più letti

Antonio incoronato #ilpiùgrandepasticcere

di GIUSEPPE DIMICCOLI
BARLETTA - E' il barlettano Antonio Daloiso il più grande pasticcere. Il più bravo di tutti. Ha sbaragliato la concorrenza, ieri sera, nelle finalissima del programma andato in onda per varie settimane su RaiDue condotto da Caterina Balivo coaudiuvata dal giudizio tecnico di stelle del firmamento dell'arte della pasticceria. «Sono felicissimo per questa vittoria ma è chiaro che la considero un punto di partenza. Dedico questa vittoria a mia moglie Sabina, a mia mamma Giulia, alla mia famiglia e a tutti coloro che mi hanno sostenuto e mi vogliono bene»
Antonio incoronato #ilpiùgrandepasticcere
di GIUSEPPE DIMICCOLI

BARLETTA - E' il barlettano Antonio Daloiso il più grande pasticcere. Il più bravo di tutti. Ha sbaragliato la concorrenza, ieri sera, nelle finalissima del programma andato in onda per varie settimane su RaiDue condotto da Caterina Balivo coaudiuvata dal giudizio tecnico di stelle del firmamento dell'arte della pasticceria. Giudici inflessibili e maestri unici. Un successo televisivo che ha avuto il merito di raccontare, attraverso il filtro della televisione, l'universo della pasticceria.
Il già campione del mondo barlettano nipote e figlio d'arte, nonno Antonio e papà Ignazio gli hanno trasmesso oltre al valore del sacrificio anche i «globuli dello zucchero», è stato impeccabile sotto tutti i punti di vista.

Se è vero che la fiction televisiva alcune volte ha dipinto Antonio in una maniera ben diversa rispetto a come è nella vita è ancor più vero che il 25 barlettano si è guadagnato questa vittoria grazie alla sua forza di volontà, alle indiscusse capacità tecniche e alla sua simpatia tutta barlettana (indimenticabile la sua battuta «avest chi i fasoul»). Proprio la forza di volontà è da sempre centrale nella vita di Antonio se si considera che «il più grande pasticcere» anni fa si è procurato un gravissimo incidente alla mano, mentre lavorava lo zucchero, ustionandosi. Zucchero incandescente diventato un moltiplicatore di forza che, tra i successi già ottenuti, lo ha portato a vincere in tv. I suoi occhi azzurri, ieri sera, erano più lucenti del solito.

«Sono felicissimo per questa vittoria ma è chiaro che la considero un punto di partenza - ha fatto sapere Antonio -. Dedico questa vittoria a mia moglie Sabina, a mia mamma Giulia, alla mia famiglia e a tutti coloro che mi hanno sostenuto e mi vogliono bene. Ringrazio i miei colleghi di avventura e tutte le persone che ho conosciuto in questa esperienza».
Progetti per il futuro? «Non ho idea per il momento devo pensare al lavoro delle feste natalizie. In ogni caso se questa mia vittoria potrà essere utile a fare del bene sono ben lieto di impegnarmi con il massimo delle forze. Tra le cose che più mi rende felice è il fatto che sono molto simpatico ai bambini e questo per me è una cosa bellissima». Chapeau.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie