Mercoledì 24 Aprile 2019 | 14:32

NEWS DALLA SEZIONE

Botta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 
Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoPrimo caso a Sud
Taranto, operata di tumore al cervello mentre suona il violino

Taranto, operata di tumore al cervello mentre suona il violino

 
BariNel quartiere San Paolo
Bari, col fratello fa irruzione in casa e aggredisce ex moglie: arrestati

Bari, col fratello fa irruzione in casa e aggredisce ex moglie: arrestati

 
LecceL'operazione dei cc
Lecce, distruggono i vetri di 5 auto e di un’ambulanza: denunciati

Lecce, distruggono i vetri di 5 auto e di un’ambulanza: denunciati

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 
BatBotta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 

Giovani ingegneri pugliesi alla Borsa dell'Innovazione

CORATO - L’ambizioso progetto dell’azienda Mbl Solutions, che ha brevettato un modulo fotovoltaico di ultima generazione capace di operare alle altissime temperature tipiche dei paesi equatoriali, è stato selezionato dall’ICE per la Borsa dell'Innovazione e Alta Tecnologia di Napoli, in programma dal 10 al 12 dicembre 2014 che metterà in contatto imprese e start-up italiane con potenziali investitori di ogni parte del mondo
Giovani ingegneri pugliesi alla Borsa dell'Innovazione
CORATO - Un nuovo appuntamento internazionale è alle porte per la Mbl Solutions, azienda barese (gli stabilimenti hanno sede a Corato), specializzata in soluzioni meccatroniche e di innovazione per le Imprese. Il gruppo di ingegneri coratini che nel 2015 festeggeranno i 10 anni di attività, tutti giovanissimi (al di sotto dei 40 anni di età) è da diverso tempo al centro dell’attenzione di investitori esteri (in particolare indiani, algerini, turchi egiziani e sud-americani) per un particolare e innovativo brevetto sviluppato nel settore dell’energie rinnovabili: un modulo fotovoltaico dichiaratamente innovativo ed unico nel suo genere, in grado di superare tutti i limiti propri del modulo fotovoltaico classico, e per questo adatto a resistere e a durare nel tempo soprattutto nei paesi con latitudine equatoriale dove le temperature sono elevatissime e dove i pannelli tradizionali degradano molto velocemente.

Tra le particolarità del brevetto pugliese, spicca la riduzione delle perdite di efficienza dovute alle alte temperature fino al 10% e un aumento delle possibilità di integrazione architettonica per l'installazione nei tetti e nelle facciate degli edifici. La sua trasparenza, pari a minimo il 5% (modulo a 18 celle), rende il prodotto ideale per le installazioni in serre, ombraie agricole per coltivazioni in filari, pensiline, ombraie per parcheggi.

Il progetto pugliese della Mbl Solutions è stato di recente selezionato dall’ICE e da Confindustria per la prossima edizione della BIAT (Borsa dell'Innovazione e dell'Alta Tecnologia) in programma a Napoli dal 10 al 12 dicembre 2014.

La BIAT si pone l’obiettivo di sostenere la proiezione estera di imprese innovative, di reti di impresa, di start-up, di poli tecnologici e di università, facilitando la collocazione nei mercati esteri attraverso accordi di distribuzione commerciale, di cooperazione tecnologica, di sfruttamento della PI e di licensing o individuando forme di finanziamento nazionali e internazionali. I paesi focus di questa iniziativa sono Stati Uniti, Canada, Svezia, Regno Unito, Francia, Israele, Germania, Austria, Belgio, Cina, Emirati Arabi Uniti, Russia.

Per il progetto di Mbl Solutions, che sta già permettendo a numerosi investitori stranieri di ri-progettare il futuro e il fabbisogno energetico dei propri paesi grazie alla fruibilità di una fonte di energia pulita e allo stesso tempo efficiente per le esigenze dei paesi “caldi”, si tratta di un ulteriore passo in avanti verso il completamento di un progetto ambizioso.
«Abbiamo appreso con grande piacere della selezione ricevuta per il BIAT – spiega l’Amministratore Unico di Mbl Solutions Ing. Luigi Maldera – che ci permetterà di diffondere ulteriormente il plus del nostro modulo fotovoltaico innovativo già oggetto di studio da parte di governi e di gruppi industriali in diversi paesi del Mondo che dal 2013 stanno manifestando dichiaratamente profondo interesse per i propri investimenti. A Napoli abbiamo già in programma incontri con potenziali investitori provenienti dall’Austria, Russia, Cina, Canada, Giappone e Stati Uniti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400